Ecco le magnifiche 16 del Corporate

I risultati che nel corso delle prove di qualifica avevano imposto all’attenzione di tutti le squadre più forti e più costanti sono stati confermati nelle semifinali che hanno animato il mese di settembre. Le 120 squadre semifinaliste si sono date battaglia ad altissimo livello in tutte le gare in calendario; in ottime condizioni i campi ospitanti, che hanno permesso ai giocatori di esprimere al meglio le loro potenzialità.
Terza semifinale, in ordine di tempo, quella andata in scena lo scorso 15 settembre in una bellissima giornata autunnale sul green di Carimate. A dire il vero il circolo comasco - percorso storico del Challenge, finora comunque mai coinvolto nelle fasi semifinali del Torneo – doveva ospitare l’appuntamento conclusivo. La festa è saltata solo per il posticipo della gara di Franciacorta.
Solo un dettaglio statistico visto che le 31 le squadre scese sul green, in più di un’occasione “rinforzate” dai migliori giocatori dilettanti presenti sul mercato, hanno messo in scena uno spettacolo davvero esaltante. La stessa commissione sportiva e la segreteria del circolo si sono complimentate con Absolute Golf (organizzatore del circuito) e con le rappresentanze sponsor presenti per l’ottimo livello dei golfisti in gara e per l’alta qualità di gioco espressa.
Sul tee di partenza della uno dalle 8.30 si sono alternati i team semifinalisti in un clima di forte tensione e concentrazione. Sul lordo la tradizionale sfida tra CBC Colombo Brugnoni (C. Colombo Brugnoni, F. Carozza, N. De Lucis, F. Lang) e Roedl & Partner è stata vinta da CBC con 76 lordo. A giocarsi il primato anche Luciano Soprani (L. Ghisleri, F. Tosi, M. Barbati, F. Dell’Acqua) che con un ottimo 84 netto si è assicurato comunque il secondo gradino del podio. Terzo netto per la Concessionaria Ford Peila (M. Bevolo, D. Siletto, R. Berretti, P. Rivol) con 82 colpi.e primo posto per un altro team sponsor Check Point Software Technologies (A. Rizzi, P.G. Padovani, C. Mattioda, L. Mantovani) con 86 colpi. Una nota, non solo di colore; mai come quest’anno le squadre sponsor si sono dimostrate valide e competitive sul campo.
Filo Diretto Assicurazioni (G. Ventura, C. Zaccardi, C. Zaccardi, A. Aiana), altro team sponsor con 45 netto, ha ottenuto il premio sulle prime nove buche; quello sulle seconde è andato a Roedl & Partner (M. Perletti, M. Bo’, L. Giazzi, F. Goj). Da ricordare le buone prestazioni di Banca Profilo, il Giornale e Mirato Intesa Pour Homme, team sponsor. Marco Gnalducci (Banca Popolare di Sondrio) ha vinto il Driving Contest con un tiro da 249 metri.
Dopo la gara recuperata a Franciacorta resta dunque l’ultimo atto, quello della finalissima nazionale. L’evento – nello stile del Corporate – si annuncia come una grande festa di golf. Dal 28 novembre al 6 dicembre, infatti, la Repubblica Dominicana ospiterà i 16 team finalisti (affiancati da numerosi accompagnatori e tante squadre che, pur non qualificate, hanno deciso di aggregarsi al gruppo) per una splendida settimana di sole e mare caraibico presso il Ventaclub Gran Dominicus e esaltanti giornate di golf lungo i percorsi di Casa de Campo.