«Ecco il mio gruppo da Champions»

«Il gruppo è convinto di poter far bene e di raggiungere un obiettivo che non era preventivato ad inizio anno, ma adesso ci proveremo». Queste le parole del tecnico Gianpiero Gasperini in vista del rush finale. Il primo ostacolo sulla corsa al sogno Champions League sarà la formazione di Marino. «Complimenti all'Udinese - sottolinea il mister di Grugliasco - che è l'unica squadra italiana in Europa. Sappiamo che affronteremo una gara difficile ed importante anche se non fondamentale. Ultimamente le partite tra queste due squadre sono state spettacolari e ricche di reti. Domenica però mi basterebbe una vittoria per uno a zero». La compagine friulana è reduce dal passaggio storico ai quarti di finale, «probabilmente - confida Gasperson - sarà per loro una spinta in più per disputare un grande match». Il Genoa però ha dimostrato di avere i requisiti giusti per un traguardo storico e che quindi non ha paura di nessuno. «Il gruppo al di là delle individualità ha saputo sopportare infortuni e situazioni difficili», spiega Gasperini e quindi l'assenza di Thiago Motta e l'astinenza dal gol del Principe non preoccupano. «Al massimo - scherza il tecnico - segnerà Olivera. Comunque Milito ha patito i due mesi di assenza per infortunio, anche se la chiamata nella Selecciòn dimostra che il suo contributo è stato, come abbiamo sempre sottolineato, importante per gli ottimi risultati della squadra. (...)