Ecco la moto-ambulanza: arrivano i vigili infermieri

da Napoli

Non solo multe. Ora arriva anche il vigile infermiere. A Cicciano, centro in provincia di Napoli, i poliziotti municipali presteranno i primi soccorsi ai feriti. Due le «moto-ambulanza» acquistate appositamente dall’amministrazione comunale. L’agente presterà il primo soccorso alle persone coinvolte in incidenti stradali e domestici e attiverà la catena dei soccorsi, con l’obiettivo di preservare le funzioni vitali del ferito. Si sa, spesso in caso d’incidenti o malori, è proprio la celerità del soccorso l’arma in più per salvare una vita.
La strumentazione in dotazione alla pattuglia di questi vigili «in prima linea» comprende un pallone per la rianimazione, un respiratore, una piccola bombola di ossigeno, un defibrillatore e bendaggi vari per svariati tipi di traumi: per questo tutti i poliziotti municipali da giorni stanno seguendo un corso di assistenza medica tenuto dagli esperti della Croce Rossa Italiana.
Secondo il sindaco Giuseppe Caccavale «questo è un modo diverso per far sentire ai cittadini la presenza dell’amministrazione in tutte le ore del giorno e sotto tutte le forme».
«L’innovativa figura del vigile infermiere - prosegue il primo cittadino - garantirà ancora più sicurezza alla comunità e un controllo ancora più mirato alle strade del nostro territorio e permetterà di intervenire in maniera tempestiva in situazioni difficili: dopo il vigile di quartiere questa è la testimonianza di come i cittadini non siano mai soli».
Iniziativa da esportare.