«Ecco perché abbiamo preso la strada giusta»

Carissimo Alessandro Cecchi Paone, per me la sua discesa in campo nelle liste di Forza Italia alle elezioni europee ha suscitato forte entusiasmo, essendo io un simpatizzante del partito e del leader Silvio Berlusconi, pur provenendo da una famiglia di matrice di sinistra. Secondo me ancora una volta Berlusconi ha saputo cogliere nel segno, nel senso che è riuscito ad arruolare personalità tanto diverse ma ad ogni modo capaci di apportare quel valore aggiunto alla politica di cui il nostro Paese ha bisogno anche in Europa. Quello che i comunisti chiamavano i compagni di viaggio o di avventura, a indicare personalità provenienti da altri ambiti e catapultati in politica. Sono fermamente convinto che saremo più forti con persone come lei.