Ecco perché non rinnovo l’abbonamento

Carissimo Massimiliano,ricomincia il campionato ed eccomi puntuale a dire la mia. Premesso che nessuno mai riuscirà a cancellare i miei cromosomi sampdoriani... che mi porto appresso dal 1946, quest'anno ho deciso di non rinnovare l'abbonamento.
Andrò allo stadio a vedere le partite decidendo di volta in volta. Le mie coronarie sono state messe a dura prova l'anno scorso e, almeno per il momento, non sono persuaso che l'assetto complessivo della squadra sia migliorato e temo che lo spettacolo non sia garantito.
Importantissima la conferma, anzi l'acquisto, di Bonazzoli e l'arrivo di Olivera; pure non mi dispiacciono Quagliarella e Delvecchio, che era già nostro... devo ancora capire perchè non era stato trattenuto l'anno scorso, senza contare che ad agosto è stato ad un passo dall'essere ceduto. Meglio così. Una considerazione suggeritami da un vecchio sampdoriano come me che condivido: abbiamo probabilmente il Jean Todd e lo Shumaker del calcio (sia come capacità professionali che come costi) e poi corriamo sempre con la Minardi!
Spero proprio di sbagliarmi e vedere un gran campionato, comunque sempre forza Samp! A presto.