Ecco come prepararsi al Cammino di Santiago

Caro Acerbi, può indicarmi qualche testo su come allenarsi ad una lunga camminata. Mi spiego: ho intenzione di compiere, l’anno venturo, il Cammino di Santiago. Ho 64 anni, ben portati, 78 kg di peso su 1.75 mt di altezza, pressione perfetta, esami clinici tutti nella norma, vita molto attiva con lunghe passeggiate, pochissimo fumo (un “cigarillo” alla sera) e alcol: insomma, cerco di tenermi in forma. Detto tutto questo, però, non posso certo mettermi di colpo a fare 25/30 km a piedi al giorno per totali circa 800 km. Achille Cusani
Caro Achille, prima di tutto complimenti per essersi dato un traguardo così importante. Testi specifici sportivi per preparare una simile prova non ne ho trovati. Potrebbe fare al caso suo, però, il libro di Nina Barough “Camminare per tenersi in forma”, edito da Tecniche Nuove (euro 14,90). Nel volume potrà reperire le famose tabelle che consentono, all'amante della camminata, di completare percorsi che spaziano dalle distanze brevi fino ad una maratona entro le sei ore. Nel suo caso, però, legga anche i diari lasciati su Internet dai molti pellegrini che l'hanno preceduta (basta la semplice chiave di ricerca: «cammino di Santiago»+preparazione). In ogni caso, caro Achille, si ricordi di allenarsi sempre con uno zaino in spalla, esattamente come quello che porterà nel suo viaggio. Nella preparazione, poi, è fondamentale la gradualità. Parta con uscite bisettimanali di 1-2 ore e, pian piano, aumenti fino a 5-6 giorni. Gli allenamenti vanno tassativamente alternati (lo tenga presente anche come regola per pianificare il cammino): uscite da 4-5 ore (e più) ad altre da 1-2 ore, così come i percorsi misti da quelli pianeggianti. Non solo: le consiglio una visita da un buon podologo che potrà darle indicazioni più specifiche anche su come prevenire le temute vesciche che tormentano molti dei camminatori. A tale scopo, consideri la possibilità di camminare scalzo sulla sabbia per indurire i piedi e metta tra i «must» il recarsi in un negozio specializzato di calzature sportive per acquistare una scarpa che si adatti perfettamente al suo tipo di camminata. L'ideale, in ogni caso, è pianificare, nel Cammino, tappe giornaliere di 25 km perché così eviterà il rischio di tendiniti ed infiammazioni. E non dimentichi il cigarillo.