Ecco le prove che Burlando ha mentito in aula

Paola Setti

Claudio Burlando è uno che i panni sporchi li lava in casa. Anche a costo di mentire, dentro casa, tipo in consiglio regionale, e fuori casa, davanti all’opinione pubblica. Soprattutto se uno dei suoi assessori e uno dei suoi manager si son messi d’accordo per insabbiare una questione scomoda per entrambi e forse per tutti, presidente della Regione compreso. La vicenda è quella, nota almeno nella sua versione ufficiale, delle dimissioni dall’Agenzia per il turismo In Liguria di Miriana Detti, ex direttore generale. «Pochi giorni fa ho incontrato la dottoressa Detti, la quale mi ha comunicato che (...)