«Ecco le prove: i Pm tramano contro di me»

Il premier attacca la magistratura per il caso Mills: «Indegni e infami i Pm che tramano contro di me. Un grave uso politico della giustizia. Sono estraneo al caso Mills. Ho dovuto provvedere da solo alle indagini che la Procura si è rifiutata di fare». Quindi Berlusconi ha elencato fatti e date ed ha poi distribuito fotocopie di documenti, reperiti in proprio, per testimoniare la propria estraneità alla vicenda. Secondo il premier, la falsa accusa di aver corrotto un testimone è tesa a «turbare e ad influenzare l'elettorato».