Ecco quattro ricette per battere la crisi con i Fondi e gli Etf

L’attacco in corso contro il debito europeo sta mettendo all’angolo i risparmi di molte famiglie italiane, già messe a dura prova dalla lunga crisi finanziaria iniziata nell’estate del 2007 negli Stati Uniti con lo choc dei mutui «subprime». Dall’inizio di luglio l’indice di Piazza Affari ha ceduto il 26% (-15% solamente in agosto) con un crollo generalizzato dei prezzi delle società quotate, a partire dai titoli bancari. Ecco perché il Giornale ha pensato questa guida pratica, ipotizzando delle soluzioni per battere la crisi utilizzando fondi di investimento ed Etf (i fondi passivi che replicano gli indici).
I consigli sono divisi in base all’età (giovani, over 40 e pensionati) e al profilo di rischio. Con in più un portafoglio adatto per chi è pronto a correre grandi pericoli pur di inseguire forti rendimenti e, all’opposto, la soluzione dei conti di deposito. Adatti a quanti amano la tranquillità o, comunque, non vogliono esporsi sui mercati internazionali prima che il contesto internazionale si rassereni.