Ecco la Roma-Ostia, la corsa dei record

Presentata ufficialmente la XXXII edizione della Roma-Ostia, che si correrà il prossimo 5 marzo. Seguendo il trend delle iscrizioni (che fino ad oggi hanno superato quota 6.600) è facile ipotizzare che al via saranno più di ottomila, provenienti da ogni parte d’Italia e dall’estero. Numeri che non lasciano adito a dubbi, la gara sarà entusiasmante a tutti i livelli. E il lotto dei top runner mai come questa volta appare prestigioso. Fra gli italiani, escluso il campione olimpico Baldini, ci sono proprio tutti i migliori. Ottaviano Andriani, Giuliano Battocletti, Francesco Bennici, Daniele Caimmi, Daniele Goffi, Ruggero Pertile e Antonello Petrei ai quali si opporranno alcuni dei più competitivi atleti keniani del momento. Phileman Kipkering, Joseph Lomala (vincitore dell’ultima edizione della Roma Urbs Mundi), Cheruyot Evince, Todoo William, Kiprotich Lawrence, Kiptoo Philip Kipsang e la lepre Pius Muli.
L’obiettivo gli africani sarà quello di scendere sotto il muro dell’ora e di battere il record della manifestazione che appartiene a Paul Kirui con 60’06. Di grande spessore anche la gara femminile che vedrà Rosalba Console cercare il record italiano, detenuto da Maria Guida con 68’40.
Al di la della gara dei primi ci sarà da gustare quella che vedrà protagonisti tanti personaggi del mondo dello spettacolo e del giornalismo fra i quali, Linus, che rinnoverà la sfida con Stefano Molinari, celebre conduttore dell’emittente Radio Radio ed affermato attore attualmente impegnato nelle riprese del serial televisivo La freccia nera; e Dario La Ruffa, conduttore del Tg2. In gara anche Sergio Agnoli, il decano dei maratoneti romani, che cercherà di battere il record mondiale della categoria M80 sulla distanza, appartenente allo svedese Forsten Stolen.
Ghiotta anteprima alla Roma-Ostia l’Expo, che aprirà i battenti venerdì 3 marzo, sarà allestita nei saloni dell’Hotel Ergife di Roma. I maratoneti, oltre al ritiro dei pettorali potranno visitare i numerosi stand allestiti all’interno del prestigioso albergo romano e, sabato 4, assistere alle conferenze di presentazione degli atleti migliori nonché a convegni e dibattiti che avranno come protagonisti, tra gli altri, il Linus, Julia Jones, giornalisti esperti di atletica, opinionisti, medici sportivi e atleti.
Particolare interesse anche per la quarta edizione della Business Run, la gara valida come campionato italiano per gli imprenditori che si correrà nel contesto stesso della Roma-Ostia.