Ecco come sarà il «soldato futuro»

Il 4 maggio 1861 il Parlamento del Regno Sardo, dopo i mutamenti territoriali che si erano avuti, ritenne che i tempi fossero maturi per cambiare anche nella denominazione la propria entità. Nacque così il Regno d’Italia e conseguentemente l’Armata sarda assunse da quel momento la denominazione di Esercito italiano. L’Esercito Italiano, comunque, per le proprie tradizioni si rifà al 1659, anno in cui fu costituito il primo reggimento d’ordinanza, (...)
SEGUE A PAGINA 42