Ecco come spostarsi con i mezzi pubblici

La Ztl diventerà un’enorme zona pedonale, deviazioni e nuovi capolinea per i bus

Per la Notte Bianca di questa sera è stato predisposto un piano speciale per i trasporti, per agevolare gli spostamenti all’interno della città. Questi i provvedimenti:
Maxi-zona pedonale. Dalle 21 di stasera fino alle 6 di domani mattina, la zona a traffico limitato sarà trasformata in una maxi zona pedonale. La Ztl sarà quindi chiusa al traffico privato e agli autobus del servizio pubblico. I bus potranno transitare liberamente però in caso di pioggia. Nella Ztl potranno accedere solo i residenti, i taxi e i mezzi per disabili. La Ztl sarà presidiata dai vigili urbani almeno fino a mezzanotte, mentre i varchi elettronici resteranno in funzione fino all’alba di domenica.
Semafori e parcheggi. La Sta, la società capitolina per la mobilità, garantirà il funzionamento anche di notte dei semafori, per mantenere fluido il traffico cittadino. Inoltre, i parcheggi di scambio saranno gratuiti e quelli multipiano resteranno aperti e custoditi tutta la notte.
Trasporto pubblico. Per chi vuole vivere la Notte Bianca senza l’ossessione del traffico e del parcheggio, Atac e Met.ro garantiscono il servizio tutta la notte. Dalle 22 alle 6 sarà possibile viaggiare sull’intera rete di trasporti con un solo Biglietto integrato a tempo (Bit), al costo di 1 euro. Il Bit può essere acquistato anche presso le biglietterie della metro, ma solo fino alle 22. Sia le metropolitane A e B sia le ferrovie regionali gestite da Met.ro (linee Roma-Pantano, Roma-Prima Porta, Roma-Lido) effettueranno servizio non stop da stamattina fino a domenica sera. La frequenza dei treni, allo scattare dell’isola pedonale, sono di uno ogni 5 minuti per la metro A, uno ogni 7 per la metro B e di uno ogni 10-15 minuti per le ferrovie regionali. In caso di necessità, tuttavia, le metropolitane potranno abbattere i tempi d’attesa fino a 3 minuti per la linea A e a 5 per la B. Per fornire maggiori informazioni ai viaggiatori, tra le 20 e le 22 in nove fermate della metropolitana (Flaminio-P.zza del Popolo; Spagna, Barberini, Fontana di Trevi, Repubblica-Teatro dell’Opera, Termini, Eur Fermi, Piramide e Colosseo) saranno a disposizione gli ispettori dell’Atac. Saranno 111 le linee di autobus e tram in servizio, oltre alle linee Express. I bus i cui capolinea sono fuori della Ztl effettueranno delle deviazioni per evitare la zona pedonale. Altre 44 linee permetteranno di arrivare in Centro, oppure di fermarsi ai margini dell’isola pedonale, dove saranno stabiliti dei capolinea provvisori (quelli all’interno della Ztl sono infatti soppressi per tutta la durata della zona pedonale). Ulteriori 56 tratte serviranno tutta la periferia e Ostia, e collegheranno queste aree alle stazioni della metropolitana, delle ferrovie regionali per Ostia, Pantano e Viterbo, delle fermate dei tram e dei bus, quei servizi cioè che permettono di raggiungere il Centro. Saranno inoltre potenziate le normali linee notturne; fino alle 6,30 durerà l’impegno straordinario dell’Atac, che si andrà a sovrapporre al normale servizio di domenica, che inizierà a partire dalle 5,30. Alcuni bus-navetta collegheranno infine il centro alle fermate delle metro A e B. Per maggiori informazioni c’è il sito internet dell’Atac: www.atac.roma.it. Al servizio dei disabili l’Atac mette a disposizione 10 minibus di tipo M1, con 6 posti a sedere più carrozzella. Effettueranno servizio tra le 21 di stasera e le 6 di domenica, collegando i capolinea di piazza dei Cinquecento e di via Pola. I mezzi sono dotati di pedana elevatrice e di telefoni in collegamento costante con la Sala operativa disabili dell’Atac. Per usufruire del servizio, rivolgersi ai capolinea oppure prenotarsi al numero telefonico dell’Atac 0646954001.
Taxi. Le auto bianche potranno accedere alla Ztl e potranno prolungare di 3 ore l’orario di servizio, grazie a un’ordinanza dell’assessorato comunale ai Trasporti.
Battelli sul Tevere. Ultima opportunità per effettuare crociere sul fiume in notturna; i battelli sono gratuiti all’imbarco di Ponte S. Angelo. Saranno inoltre aperte le spiagge e le piscine del Tevere Village.