Ecco la prima "tri-fuel", è una Volvo

Al Motor Show di Bologna tanto spazio all'ecologia e all'efficienza. Tra le novità una Volvo che può funzionare con tre tipi di carburante: benzina, gpl e bio-etanolo. Si tratta di una V50 e costa poco più di 27.000 euro<br />

Grande spazio ai temi ecologici al Motor Show di Bologna, che aprirà i battenti il prossimo 5 dicembre nei padiglioni della Fiera. Per osservare da vicino infatti le novità tecnologiche presentate dalle varie case, sarà allestito un nuovo spazio a forma di cubo, ribattezzato Innovation Cube dalla società organizzatrice Promotor International che ha elaborato il progetto assieme a H2Roma energy& mobility show, dove saranno proiettati filmati che svelano dettagliatamente l’innovazione introdotta dalle big dell’auto nella meccanica, motoristica e carrozzeria. E in direzione delle iniziative "verdi" nell'ambito della rassegna bolognese (lo spazio Eco City punterà sulle motorizzazioni alternative) va la novità, annunciata oggi da Volvo Italia: il lancio, cioè, della V50 Tri-Fuel, modello che può funzionare con tre diversi tipi di carburante: benzina, bio-etanolo e gpl. Questa vettura, dotata di motore 1.8 Tri-Fuel, è stata sviluppata in collaborazione con la Brc Gas Equipment, azienda leader mondiale del settore degli impianti di trasformazione a gpl e metano, risponde alle esigenze di un mercato dell'auto in continua evoluzione. In proposito i gas prodotti dalla combustione del gpl vantano ridotte emissioni sia di sostanze inquinanti sia di gas serra. La Volvo V50 1.8F, proposta in quattro allestimenti, costa a partire da 27.475 euro.