Ecco tutte le accuse a Fiorani e soci

L'inchiesta sulla Bpi si allarga, con una serie di perquisizioni effettuate a Milano e in Svizzera, e si precisano i ruoli dei protagonisti, a partire da quello di Gianpiero Fiorani, definito «promotore e organizzatore» dell'associazione criminosa che aveva al fianco una serie di esecutori, come si legge nell'ordinanza del gip Clementina Forleo. Sono coperti da omissis i nomi dei politici che avrebbero beneficiato dei versamenti di Fiorani&C. E nelle carte ricorre più volte il nome del n°1 di Unipol, Consorte: «Partecipò alla scalata Antonveneta».