Ecco le Vibrazioni «stakanovisti» del concerto rock

Spazio ai nuovi drammaturghi al Valle con «La badante» di Lievi e «Il dubbio» interpretato da Stefano Accorsi

Vibrazioni rock all’Alpheus. Questa sera arriva a Roma il tour della band milanese, che ha da poco pubblicato En vivo, doppio album dal vivo. Un disco che contiene anche il brano inedito Insolita, scelto dal regista Sergio Rubini per la colonna sonora del film Colpo d’occhio. Le Vibrazioni tornano al pubblico nella loro dimensione preferita, con una lunga tournée nei club. I concerti sono arricchiti da suggestive scenografie, che evocano atmosfere alla Tim Burton. Francesco Sàrcina alla voce, Stefano Verderi alla chitarra e Alessandro Deidda alla batteria (con il bassista Emanuele Gardossi, che ha sostituito Marco Castellani, e il tastierista Marco Trentacoste, anche produttore della band) propongono arrangiamenti originali e in alcuni casi sorprendenti dei loro brani, nonché rarità mai eseguite dal vivo, come Alice nel paese delle meraviglie, bonus track di Le Vibrazioni II.
En Vivo è un progetto particolare, pubblicato in doppio cd e dvd per testimoniare la grande maturità raggiunta dalla band in versione live. Anche volendo escludere brevi partecipazioni e apparizioni tv, si contano più di 400 concerti in quattro anni, per la media record di un concerto ogni quattro giorni. Risultato di questa incessante attività sui palchi di tutta Italia, una band che dal vivo sa offrire davvero il meglio di sé, regalando agli spettatori esibizioni coinvolgenti e pregevoli. Musicisti che sanno come si suona insieme e come si fa un concerto rock, con la classica formazione a due chitarre, basso e batteria. E il doppio cd racconta scrupolosamente e fedelmente Le Vibrazioni sul palco, con una scaletta rigorosamente live. Unica eccezione, l’inedito Insolita, disponibile anche su I-tunes in un’esclusiva versione acustica. Nel dvd del cofanetto En vivo, oltre alla ripresa di un concerto (con tanto di assoli dei musicisti, come si faceva negli anni ’70), è contenuto anche il video di Insolita, diretto da Sergio Rubini, per la prima volta impegnato nella regia di un clip musicale. Altra chicca, il divertente video di Drammaturgia, che cita esplicitamente il celebre musical Rocky Horror picture show ed è impreziosito dalla partecipazione di Paolo Bonolis (nei panni di Riff Raff), Riccardo Scamarcio (una sorta di Frankenstein) e Sabrina Impacciatore (alle prese con il personaggio di Magenta). È il primo video a emissioni ridotte di anidride carbonica e partecipa alla campagna «No Excuse 2015» dell’Onu, realizzata in collaborazione con Mtv, di cui la band è testimonial.