Ecco a voi la superclass, ossia i padroni del mondo

È una élite globale, potentissima, in costante collegamento. Secondo David Rothkopf è composta da un ristretto club di seimila individui membri di governi, corporation, media e gruppi religiosi, in grado di indirizzare e condizionare le sorti del pianeta. Già consigliere della presidenza degli Stati Uniti durante l’amministrazione Clinton e collaboratore di Kissinger, Rothkopf in Superclass. La nuova élite globale e il mondo che sta realizzando (Mondadori, pagg. 492, euro 19, trad. V. Cardano) permette di fare capolino per un attimo nel circolo di potenti più esclusivo che vi sia; purtroppo, vale la pena notare, praticamente solo maschile, e forse ancora troppo impegnato in spettacolari azioni filantropiche che non in altri progetti. Rothkopf racconta bene, anche se il criterio di elezione della superclasse non sempre è chiaro.