Ecco come il vostro destino è nelle mani dei guardiani

Philip K. Dick è uno degli autori più sfruttati dall’industria cinematografica. Si pensi solo che pellicole come Atto di forza, Minority Report, Paycheck, Next, Blade Runner sono frutto di trasposizioni o semplicemente basate su suoi racconti. Come l’interessante I guardiani del destino che prende spunto dall’eterno dilemma sul libero arbitrio. Il nostro destino dipende esclusivamente da noi o è parte di un disegno già prestabilito? Nel film, Matt Damon scopre, suo malgrado, che c’è qualcuno dall’alto che, con l’aiuto di guardiani in giacca, cravatta e Borsalino, ha già deciso quel che sarà, non solo di lui, ma di tutta l’umanità. Senza fare i conti, però, con l’amore che, si sa, può essere più forte di ogni trama preordinata. Insomma, un thriller che serve anche da spunto per una discussione in famiglia.