Ecco le Zfl: «Zone franche per la legalità» Niente tasse per 5 anni a chi denuncia il pizzo

La prima Commissione Affari istituzionali all’Assemblea regionale siciliana, ha approvato il disegno di legge sulle misure di contrasto alla criminalità organizzata. Tra gli articoli approvati, quello che prevede la possibilità, per gli istituti scolastici siciliani di istruzione primaria e secondaria, di attivare laboratori della legalità sostenuti finanziariamente dalla Regione. Si istituisce un fondo di rotazione per facilitare la redazione di progetti comunali per l’uso di beni confiscati alla mafia, si agevolano le cooperative nella gestione di questi stessi beni, nascono le Zfl, zone franche per la legalità, con esenzione dei tributi per cinque anni alle imprese che denunciano il pizzo. Il ddl è stato adesso trasmesso alla commissione Bilancio per la verifica della copertura finanziaria, quindi ritornerà alla prima commissione per il voto finale.