Ecco «Zoomarine» il parco del mare aperto tutto l’anno

Per gli appassionati del mare e degli abitanti dei fondali apre uno spazio dove ammirarli per tutto l’anno, a Torvaianica. Con i suoi 13mila metri cubi di acqua marina e i 15 ettari di parco, Zoomarine si pone l’obiettivo di unire il divertimento con la possibilità di conoscere più da vicino gli animali marini. Dopo aver terminato un iter burocratico di autorizzazione che ne ha ritardato l’apertura e dopo due anni di lavori di costruzione, tutto è pronto, come annuncia il comunicato stampa dell’azienda organizzatrice, la Mundo Aquatico SA. Così la capitale sarà la seconda sede europea di Zoomarine, nato ad Algarve in Portogallo.
Tanti delfini ad emozionare, ma non solo. Specie di pinnipedi, tursiopi e anche uccelli tropicali vengono mostrate al pubblico con un commento esterno per sottolineare le caratteristiche specifiche, educando in modo divertente. Ma per non più di tre volte al giorno e per 35 minuti, sottolinea il comunicato. «Esse non causano alcuno stress agli animali che sono addestrati mediante il condizionamento operante, una tecnica basata sul rinforzo positivo». Inoltre, proprio per garantire il benessere degli animali, è presente una clinica veterinaria e in fase di progetto un centro di recupero per animali spiaggiati attivo 24 ore su 24, dotato di un presidio di primo soccorso e di un centro di riabilitazione e reinserimento nell'ambiente naturale. Una possibilità di salvezza per gli animali in difficoltà sulle nostre coste.
«Tutte le specie animali ospitate sono strettamente controllate secondo i più avanzati standard medici e di addestramento - fanno sapere da Zoomarine - e rispondono a pieno alle norme internazionali e nazionali che ne disciplinano la detenzione, il possesso e la cura». I luoghi dove gli animali vivono durante la giornata sono lontani dagli sguardi curiosi dei visitatori, in aree non aperte al pubblico. Questa è la garanzia, secondo la nota, del benessere psicofisico degli esemplari custoditi nelle aree a loro riservate. Per questa stagione, il parco sarà aperto dalle 10,00 alle 17,00 e l’ingresso costerà 21 euro, 15 per i bambini dai 5 ai 10 anni, gratuito invece per i più piccoli fino a 4 anni. Il biglietto comprende l’accesso al parco e a tutti gli spettacoli e all’utilizzo delle giostre e delle aree di svago. Uno spettacolo d’intrattenimento educativo che durerà per tutto l’anno.
Intanto non si placano i dubbi sull’apertura del parco acquatico della delegata del Sindaco alle Politiche per i diritti degli animali, Monica Cirinnà. «Zoomarine - ha detto Cirinnà - di recente ha fatto sapere di aver ottenuto tutte le autorizzazioni dal ministero dei Beni culturali, in realtà competente solo per i circhi equestri simili. Ma Zoomarine per legge non può essere configurato come uno spettacolo o un circo, perché è uno zoo, e per aprire deve aver ottenuto le autorizzazioni dal ministero dell’Ambiente, che non mi risulta le abbia rilasciate».