Tra eco-avventura e fantasy Gilman trova il bene più prezioso

David Gilman, sceneggiatore della serie poliziesca Jack Frost (trasmesso in Italia su La7), debutta con il primo libro della serie Danger Zone, un'eco-avventura centrata sulla questione ecologica (monopolio dell'acqua) e la salvezza del pianeta. Max Gordon, quindici anni, è sulle tracce del padre scomparso, un ricercatore ambientalista impegnato in una missione in Sudafrica. Shaka Chang, spietato uomo d'affari, mira al monopolio dell'acqua e per raggiungere il suo scopo è pronto ad avvelenare con rifiuti tossici tutte le falde acquifere della regione indipendenti dalla sua diga. Solo affrontando le pericolose acque di un geyser detto Il respiro del diavolo (da cui il titolo del libro, Edizioni EL, pagg. 420, euro 11,90), Max potrà impedire la distruzione del pianeta e ritrovare suo padre.