Economia, Nobel agli americani Hurwicz, Maskin e Myerson

Gli economisti americani Leonid Hurwicz <em>(nella foto)</em> , Eric Maskin e
Roger Myerson hanno vinto il Nobel per l’economia 2007 per aver gettato le basi della teoria dei
giochi (mechanism design)

Stoccolma - Gli economisti americani Leonid Hurwicz, Eric Maskin e Roger Myerson hanno vinto il Nobel per l’economia 2007 per aver gettato le basi della teoria dei giochi (mechanism design). Lo ha riferito oggi il comitato che assegna il premio. Nelle sue motivazioni, l’Accademia reale svedese delle scienze ha detto che la teoria dei giochi consente agli economisti di distinguere situazioni in cui i mercati lavorano bene da quelle dove non funzionano. "Oggi, la teoria del mechanism design gioca un ruolo centrale in molte aree dell’economia e parte delle scienze politiche".
È dal 2000 che almeno uno statunitense riceve il Nobel per l’economia. Lo scorso anno ad aggiudicarsi il premio erano stati lo statunitense Edmund Phelbs per i suoi studi sulla teoria dei giochi. Nell’edizione precedente il premio era toccato allo statunitense Thomas Schellinmg e all’israelo-americano Rober Aumann per il loro contributo allo studio delle dinamiche macroeconomiche. Per trovare un premio Nobel all’economia assegnato a un non statunitense bisogna risalire al 1999, quando ad aggiudicarselo fu il canadese Robert Mundell per i suoi studi innovativi sul sistema dei cambi, ricerche che sono state anche utilizzate nell’ambito dell’effettiva messa i circolazione dell’euro.

Il premio per l’economia non fa parte del gruppo originale di Nobel assegnati per volontà di Alfred Nobel dal 1895. E’ stato assegnato per la prima volta nel 1968 ed è ufficialmente definito il premio Sveriges Riksbank in scienze economiche in memoria di Alfred Nobel.