12 giugno: giorno della liberazione fiscale. Da oggi lavoriamo per noi

Fino al 12 giugno gli italiani hanno lavorato per pagare le tasse. Da oggi i soldi rimarranno nella loro tasche e non finiranno in contributi

Una ragioniera lavora ad un modello 730 nell'ufficio di un commercialista

Fino a ieri abbiamo lavorato con il solo scopo di pagare le tasse. Da oggi, i soldi che entrano nelle nostre tasche ci rimarranno. Anche per quest'anno il Tax Freedom Day è arrivato, anche se con un ritardo notevole rispetto a quanto accadeva una ventina di anni fa.

Nel 1990, spiega il sindacato degli esercenti, il primo giorno dell'anno "tax-free" era il 20 maggio. Arrivati al 2013, servono ben 162 giorni per gli oneri fiscali a cui siamo sottoposti.

Giuseppe Bortolussi, segretario degli artigiani di Mestre, commenta preoccupato la situazione attuale, facendo presente che se "pagheremo mediamente 11.800 euro di imposte, tasse e contributi a testa", in compenso "al cittadino non vengono forniti servizi adeguati".

E se la situazione non è già abbastanza infelice, c'è da calcolare anche la quota di economia sommersa, che porta la pressione fiscale a schizzare fino al 53,8%. "Con questo livello di tassazione - conclude Bortolussi - il giorno di liberazione fiscale per i contribuenti fedeli al fisco oltrepassa abbondantemente la metà dell’anno e si attesta al 16 luglio".

Commenti
Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 12/06/2013 - 15:25

Ma siete proprio sicuri??? E l'IVA sui prodotti non conta???

Rossana Rossi

Mer, 12/06/2013 - 15:28

Sai che consolazione, siamo già in mutande..........

linoalo1

Mer, 12/06/2013 - 15:35

Evviva!Ma,perchè le piazze sono vuote e nessuno festeggia l'evento?Che siano tutti pessimisti e non vedono il beneficio?Lino.

idleproc

Mer, 12/06/2013 - 15:39

E'un'ipotesi ottimistica. Apprezzabile perché sposta il "sentiment" e quindi la "fiducia" verso l'alto. A sentir mia figlia ieri sera ma ieri sera non è oggi, aveva un punto di vista diverso. Stasera la risento. Vi saprò dire. Non da trascurare che tutta l'Italia ha un'ulteriore tassa aggiuntiva oltre alle precedenti alle quali ormai avevamo fatto il callo. Tipo tangente, tangente dovuta agli apparatchik di tutte le razze e sempre spacciata per sociale, per lo sviluppo "specialmente al Sud" e divorata dai soliti noti anche con opere del c. grandi o meno grandi. Sul sociale non si è mai vista. Nelle tasche di noartri nemmeno, dei soliti, sì. Comunque ci eravamo abituati. Quella aggiuntiva che paghiamo ora è quella legata all'usura finanziaria degli "o euro o si muore" e normativa europea che si aggiunge a quella fantasy di produzione locale e che si articola fino al letto coniugale più o meno allargato.

guidode.zolt

Mer, 12/06/2013 - 15:46

Finalmente si mangia...sono 6 mesi che sono digiuno...!

Ritratto di Reinhard

Reinhard

Mer, 12/06/2013 - 15:47

@gianniverde: mi sa che era conteggiata negli altri 162gg (come tutte le altre tasse che verremo a pagare da qui a dicembre). Almeno credo.

J.J.R

Mer, 12/06/2013 - 16:12

Solo alcuni lavoratori hanno davvero pagato tutte le tasse...e per gli altri ci saranno altri 6 mesi di festa.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mer, 12/06/2013 - 16:25

FATE TUTTO IN NERO CON LA TASSAZIONE AL 60% CONVIENE, MI SEMBRA SIA SCRITTO ANCHE SUI TESTI UNIVERSITARI SE NON ERRO, INOLTRE NON CONVIENE NEANCHE LAVORARE E FARE IMPRESA.

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Mer, 12/06/2013 - 17:27

Ancora con sta panzana? Le tasse dirette, sono solo la punta dell'iceberg.. Ogni volta che apriamo il portafogli per acquistare un bene o un servizio paghiamo più in oneri accessori che nel valore reale del bene! Il carrello della spesa, varrà si è no il 30% dell'esborso, il resto sono solo costi e tasse. Il carburante è una mucca da svuotare, fra accise inesistenti,tasse sul prodotto e sulle accise, comprate un auto? Tassa di immatricolazione, di circolazione , tasse sull'assicurazione! La previdenza sociale? ( obbligatoria!) paghi contributi per quarant'anni poi se ti danno la pensione, te la godi ( si fa per dire) per quattro o cinque anni poi crepi! E il capitale? Chi ha avuto avuto avuto ecc. Ogni volta che ci si muove lo stato è li pronto a fare il socio quando c'è da mangiare! Quando c'è da rischiare... Tieh! Il gesto dell'ombrello! Se ti va bene è li a pretendere la sua parte, se ti va male, è li a pretendere la sua parte! Ma quale 50 & 50!!!! Si fottono tutto! Ti lasciano sopravvivere! Ogni tanto..

unosolo

Mer, 12/06/2013 - 17:52

si , forse , non credo proprio , la casta ha rigettato il blocco dei loro stipendi in quanto ritenuto incostituzionale , già , quando toccano quei stipendi è incostituzionale mentre per i pensionati ( blocco delle pensioni da diversi anni ) è legale. Da oggi paghiamo quei stipendi dorati e lautamente rimborsati , sotto dicembre arriveranno i salassi di tutti quei tributi accatastati , IMU , TARES e chissà quale nome daranno ad altre tasse ,a meno che non facciano il prelievo direttamente in busta paga ai soliti lavoratori.Il peggio non è mai arrivato esiste sempre chi lo supera.

vince50

Mer, 12/06/2013 - 17:56

L'Italia o meglio moltissimi Italiani(chi può)riesce a sopravvivere con il "nero",se si dovesse pagare così come imposto o meglio estorto saremmo già finiti da un pezzo.E non teorizziamo racontando teorie e co******te,la realtà VERA è questa.Gli unici che dissentono(falsamente) sono quelli che hanno trattenute alla fonte e non possono farlo.Si tratta semplicemente di leggittima difesa.nei confronti di uno stato composto da farabutti ladri e figli di pu***na.

Guido_

Mer, 12/06/2013 - 19:08

"Tasse, da oggi lo stipendio non finirà nelle casse del fisco". Ma era così anche vent'anni fa, anzi allora era un po' meglio... Io mi chiedo quindi come mai Berlusconi, pur dichiarando che nessun politico ha governato più di lui, non abbia messo mano a questo problema, eppure è sempre stato il primo punto del programma elettorale... Inacpacità, presa per i fondelli o cos'altro?

Ritratto di pisistrato

pisistrato

Mer, 12/06/2013 - 19:31

Rimarranno nelle tasche dei contribuenti che versandoli in banca potranno finanziare il prelievo forzoso in arrivo....

lamwolf

Mer, 12/06/2013 - 19:33

Cazzate!!!! aumenta l'Iva, avremo da pagare l'Imu, adesso siamo sotto 730 ecc...Tares e aumenti vari. Siamo il popolo più tassato al mondo il 60% mentre i maledetti politici hanno stipendi da favola esentasse, privilegi a iosa e accessi a qualsiasi titolo ovunque. Maledetti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

peroperi

Mer, 12/06/2013 - 20:36

Caro Lucio di Marzio (articolista). Ma cosa dici? Da oggi lavoriamo per noi? E come abbiamo fatto fronte alle spese sino ad oggi?

peroperi

Mer, 12/06/2013 - 20:36

Caro Lucio di Marzio (articolista). Ma cosa dici? Da oggi lavoriamo per noi? E come abbiamo fatto fronte alle spese sino ad oggi? Come abbiamo vissuto?

franco@Trier -DE

Ven, 14/06/2013 - 00:02

sembrano barzellette.

franco@Trier -DE

Ven, 14/06/2013 - 00:04

peroperi avete vissuto da PIRLA.