La 500L in Usa fa la «rivoluzione»[NOTE][/NOTE]


Per una volta sono gli americani a temere l'invasione italiana. Ecco allora partire l'allarme: «Arrivano gli italiani!». È il senso dello spot con cui Fiat sta lanciando, in questi giorni, la 500L sul mercato degli Stati Uniti. In pratica, è stata riadattata la scena della Rivoluzione americana dove il patriota, Paul Revere, la notte del 18 aprile 1775, dopo una cavalcata notturna era riuscito ad avvisare i capi dei rivoltosi dell'imminente arrivo di soldati inglesi appena sbarcati a North Beach. Nello spot, invece, il Revere del 2013 inquadra con il binocolo quattro 500L rosse e si mette a urlare: «Italians, italians!». La reazione, però, è tutt'altro che di panico. Le donne si sfilano i pesanti abiti lunghi per rimanere in minigonna, mentre il Pub cambia subito insegna e diventa Caffè. «Questa sì che è una rivoluzione», la chiosa.