ACCORDO A2A anticrisi: 120 in pensione, 30 nuovi assunti

Accordo anticrisi in A2A per far fronte al calo della domanda di elettricità, scesa per il decimo trimestre consecutivo ai livelli del 2002. L'intesa siglata in Assolombarda con i sindacati prevede per il gruppo 120 prepensionamenti , ma anche 30 nuove assunzioni di giovani laureati e diplomati nel prossimo biennio, nell'ambito del progetto di riorganizzazione dell'area reti. Riconfermati anche la cassa integrazione e i contratti di solidarietà giù utilizzati nel 2013. Secondo il direttore generale di A2A Renato Ravanelli, l'accordo rappresenta «un altro passo volto al rafforzamento della società che sta operando in un contesto di mercato difficilissimo». «La soddisfazione più grande per il management - ha aggiunto - è quella di aver potuto creare gli spazi, in un contesto così difficile, per poter inserire nel gruppo giovani neo laureati o diplomati».