Acquisti sui bancari

Piazza Affari, come le altre Borse mondiali, segna il passo. Anche ieri tutti gli indici hanno segnato modeste limature, e le incertezze del momento hanno provocato una rarefazione degli scambi: un miliardo in meno rispetto alle medie dei primi giorni della settimana. Tra i pochi spunti operativi il risveglio di Alleanza assicurazioni (più 2,6%), per il periodico ritorno di voci, più volte smentite, di un’Opa da parte della controllante Generali (meno 0,15%). È proseguito il rally di Toro. Nei bancari ancora richieste Montepaschi (più 1,2%) ai rumors secondo i quali Emilio Gnutti penserebbe di aumentare la propria partecipazione nella banca senese; bene anche Capitalia, mentre negli editoriali riappare Cairo (più 1,9%) in vista del lancio di un nuovo periodico. Riflettori puntati su Edison (più 1,21%), dopo che l’ad Umberto Quadrino ha annunciato per il 7 dicembre il nuovo piano industriale. In calo Eni (meno 0,35%). Male Snai, che cede il 5,4% per il veto del Comune di Milano a una diversa destinazione dei terreni di Trenno. In leggero rialzo Alitalia (più 0,44%), ma ancora in calo i relativi diritti (meno 7%); nei tecnologici, Fastweb cede quasi il 2% e arretra anche StM (meno 1,9 per cento).