Aeroporto Pisa, bocciata l'Opa degli argentini

Dopo il consiglio di amministrazione anche il patto di sindacato di Sat, la società che gestisce l'aeroporto di Pisa, ha bocciato l'Opa presentata dall'argentina Corporacion America. Dopo una riunione tesa, il comitato direttivo del patto, che controlla il 54% del capitale, ha in particolare espresso «un giudizio di non congruità dell'Opa sia in termini di offerta economica che di disegno strategico». L'accordo parasociale, composto da una serie di enti pubblici della Toscana ritiene che «non vi sia alcun elemento, allo stato degli atti» che «possa modificare il giudizio operato dal cda» di Sat, che ha già giudicato insufficiente l'offerta dalla società di Eduardo Eurnekian. Vi è tuttavia l'invito a Corporacion America «per giungere a un governo condiviso della società». Il tempo potrebbe giocare a favore di Pisa visto che i termini dell'Opa scadono il 3 giugno e il socio industriale potrebbe non avere il tempo di migliorare l'offerta sotto il profilo strategico.