Alitalia, la Cgil non firma l'accordo

Il sindacato della Camusso dice no all'accordo sugli esuberi

La Cgil e Filt confermano la non sottoscrizione dell’intesa con Alitalia sugli esuberi. Lo scrive in una lettera al ministro dei Trasporti Maurizio Lupi e al ministro del Welfare Giuliano Poletti, il numero uno della confederazione Susanna Camusso, spiegando le ragioni del no. "Le modalità di trasferimento del personale e la conseguente angosciosa prospettiva del licenziamento avviene peraltro attraverso soluzioni di dubbia legittimità che l’azienda dovrà affrontare", spiega il segretario generale della Cgil Susanna Camusso nella lettera inviata ai ministri Lupi e Poletti in cui spiega il ’nò di Cgil e Filt all’accordo del 12 luglio. "Le ipotesi di ricollocazione - aggiunge - appaiono incerte ed aggiungono ragioni di grande preoccupazione tra i lavoratori". 

Commenti

gpl_srl@yahoo.it

Mer, 16/07/2014 - 18:05

e poi ci si chiede perche gli stranieri non vengono ad investire in Italia!La vera vergopgna dell' italia sono proprio certi sindacati che offendono il buon senso,

scipione

Mer, 16/07/2014 - 18:33

Non firma l'accordo perche' punta al fallimento dell'azienda e alla conseguente rovina di tutti i lavoratori.

Massimo Bocci

Mer, 16/07/2014 - 18:43

Certo che non firmano qui c'è uno stravolgimento CULTURALE, (senza incentivi) ora un delegato sindacale dovrebbe andare a trattare, con gli Arabi, caso mai parlando in Arabo, va a finire che si CAPIRANNO LE LORO SUPERCAZZOLE ARABE PER RUBARE, guarda a chi credeva GENDARME DI UN REGIME DI LADRI COMUNISTI dal 47, credeva di essere UN ARRIVATO,INTOCCABILE, NULLA FACENTE; PER LE MAGNATE DI REGIME A VITA, oggi viene bistrattato come un Italiano Gippuni qualsiasi,(come quelli che loro dileggiavano nei loro contratti di regime), compagni questo è inammissibile qui c'è un REGIME DI LADRI DA CONSERVARE, LA TRADIZIONE COOP, dove il Bue sovrano PAGA e loro magnavano da PORCI, ora devono vedersela con degli INFEDELI FEDAIN (nemmeno soci di sacco i CATTO) e magnare poco,senza tavernello, e soprattutto COUS,COUS, questo contratto non sa da firmare, manca dei presupposti base del regime COMUNISTA IL TROGOLO!!!

blackbird

Mer, 16/07/2014 - 18:50

Coerente fino in fondo! Meglio il fallimento che il salvataggio di migliaia di posti di lavoro. Brava, tenga duro che il Governo cederà!

chicolatino

Mer, 16/07/2014 - 19:28

ole'!!!! ma quale ricollocazione??? per la prima volta facciano il loro bel Cv su foglio di word, lo inviano e si sottopongono a colloqui di lavoro...se valgono qualcosa, qualcuno li assumera'...ma se non valgono un cax (e qualcosa mi dice sia cosi') vannoa zappare la terra!!! sempre che ci sia qualche imprenditore agricolo che li voglia....ma come detto in altro post, se l'obamino di Firenze facesse il ditto medio a camusso, perderebbe potenzialmente 15 milioni di voti...dipendenti pubblici a vario titolo e relativi familiari....

marghitos

Mer, 16/07/2014 - 19:34

mai visto un sindacato cosi' disinteressato alle sorti dei lavoratoti!!!

vince50

Mer, 16/07/2014 - 19:48

Per commentare i danni provocati da questa signora in modo esplicito,bisognerebbe avere una schiera di avvocati.Ma io non ho i soldi dalla camusso,quindi stò zitto come un buon cittadino timoroso e sottomesso.

Ritratto di brigante_garganico

brigante_garganico

Mer, 16/07/2014 - 19:49

I sindacati, come i partiti, sono enti di diritto privato... Quindi... possono soltanto stipulare contratti, firmare compromessi, fare accorid CON CHI CI STA. Non possono agire e "statuire" ERGA OMNES. Se firmano: bene; altrimenti: kazzi lora!

gisto

Mer, 16/07/2014 - 20:01

Nella testa della Camusso e CGIL c'è sempre un padrone od uno Stato da risorse infinite per cui chiede sempre anche l'impossibile.Se dobbiamo aspettarci un aiuto alla rinascita della nostra economia,possiamo aspettare un bel pezzo.

Ritratto di Carlo Marra

Carlo Marra

Mer, 16/07/2014 - 20:25

FALLIMENTO SUBITO !!!! Ma chi si credono di essere?

paco51

Mer, 16/07/2014 - 21:03

chi se ne frega dell' alitalia! chi se ne frega della CGIL! lavoratori ...... svegliatevi e svegliate la CGIL ! come vi pare ma svegliatela!

filder

Mer, 16/07/2014 - 23:43

La strada migliore sarebbe quella che la sinistra ha sempre voluta: fare fallire ALITALIA, così poi vedrei bene con molto piacere tutti i disoccupati andare a casa della Camusso e Landini e farsi sfamare a costo loro: ha fatto bene Marchionne a prendergli la misura delle scarpe che adesso cominciano ad andargli stette e fra non molto se non cambiano registro le scarpe li perderanno completamente e resteranno a piedi nudi,perchè l Italo Canadese le fabriche se li porterà via cosi faranno poi tutti le cicale: idem sarà con Alitalia, tutti a casa.

michaelsanthers

Gio, 17/07/2014 - 05:11

la camusso,zerbino al massacro delle pensioni di monti e ora,si oppone a un accordo necessario

karlettogd

Gio, 17/07/2014 - 07:30

Perfetto, allora avanti ...

elalca

Gio, 17/07/2014 - 08:46

chissenefrega di quello che dice quella parassita della camusso. si vada avanti lo stesso e se per caso la trattativa fallisse io proporrei, come cittadino, di far causa per danni a quella betoniera.

Ritratto di marforio

marforio

Gio, 17/07/2014 - 08:47

Questi cafoni ancora credono di contattare con imprenditori italiani. Voglio ridere quando non avranno piu linfa da succhiare .

Kupo

Gio, 17/07/2014 - 09:36

Nulla di nuovo sotto il sole! E visto che non c'è accordo, tutti a casa, e non sulle spalle nostre, bensì senza il becco di un centesimo. Parassiti schifosi, cancrena Italiana!!!!!

LANZI MAURIZIO ...

Gio, 17/07/2014 - 10:19

L'IGNORANZA DELLA CAMUSSO EMERGE ANCHE QUESTA VOLTA IN TUTTO IL SUO SPLENDORE. LA CGIL E I SINDACATI IN GENERALE SONO LA ROVINA DELL'ITALIA. IO NON HO MAI VISTO UNO INTELLIGENTE ISCRITTO ALLA CGIL...

Ritratto di mark911

mark911

Gio, 17/07/2014 - 11:20

Quello che mi preoccupa è che gli arabi sanno che la trattativa si chiuderà altrimenti il loro AD ieri, dopo il rifiuto CGIL, se ne sarebbe andato. Invece è rimasto e le trattative riprenderanno e ho paura che gli arabi otterranno quello che vogliono quindi eliminando gli esuberi che andranno sicuramente a carico dei cittadini con pre- pensionamenti o "privilegi" simili tipici x chi lavora nelle aziende pubbliche o vicine all'ambiente statale ...ecco perché la cosa mi preoccupa perché parte delle mie tasse saranno usate per mantenere i parassiti e la Camusso potrà vantarsi della vittoria (a spese nostre) ottenuta...avanti così e vedrete il paese dove andrà a finire!!!

paolonardi

Gio, 17/07/2014 - 11:56

Bisognerebbe ricordare alla Camusso che il calendario scorre: siamo nel 2014 non nel 1917. Le sue richieste sono fuori tempo e fuori logica e che il tempo di tutti i diritti con pochissimi doveri, che ci ha portato alla rovina come tutti i paesi a direzione socialista, e' passato e non puo' tornare. Capisco che puo' esser duro confrontarsi col proprio fallimento intellettuale ma se ne faccia una ragione, vada da uno psicanalista, si faccia prescrivere benzodiazepine ma superi questo momento per il suo e nostro bene. Cambiando argomento devo ribadire, mi sto consumando il dito a forza di scriverlo, @ chicolatino che l'obamino NON e' fiorentino ma un colono di Rignano e la differenza e' abissale. E' quella che intercorre fra un quadro di Botticelli (il fiorentino) e una crosta qualsiasi (il colono).