Alitalia taglia 160 milioni nel 2017: "Ma non su personale"

Annunciato un piano di riduzione dei costi che non tocca il personale: -160 milioni di euro per il 2017

Si annunciano tagli record per Alitalia. Almeno stando alle parole dell'ad della compagnia, Cramer Ball che ha informato oggi il consiglio di amministrazione del piano, "già avviato", di una drastica riduzione dei costi.

Un piano che prevede un risparmio di almeno 160 milioni di euro nel 2017, pur salvaguardando - assicura - il costo del personale. Il cda ha inoltre ratificato la nomina di Roland Berger e Kpmg quali consulenti esterni, che hanno già iniziato a lavorare per dare una valutazione indipendente sul piano di rilancio.

Commenti

LupaccioNero

Lun, 23/01/2017 - 19:36

Governo Italiano da fucilare dopo accurata tortura ma tant' è si doveva regalare Alitalia agli arabi incapaci di gestire anche i cammelli. Ve lo ricordate quel somaro di Lupi quando fece questo accordo-svendita con Etihad?? paroloni a go go, non lo sapeva quel traditore di Lupi che Etihad avere già distrutto una ottima compagnia come Air Berlin?? e i sindacati?? tutti zitti, gli arabi possono pure spianare la torre di Pisa e loro abbassano le orecchie, schifosi bastardi che i vostri figli non trovino pace per i vostri peccati

federik

Lun, 23/01/2017 - 20:54

Montezemolo è il primo taglio da fare, se Marchionne lo avesse silurato prima, oggi la Ferrari avrebbe un corso ancora migliore, sia in F1 che in produzione.