Anche Unicredit scommette su Serra


Un accordo simbolico ma rilevante. Unicredit da ieri distribuisce, attraverso il proprio private banking, il Fondo Algebris Financial Credits. Si tratta della «creatura» di Davide Serra che investe in strumenti di debito delle banche (soprattutto CoCo bonds, le obbligazioni ibride equiparate a capitale) e che dal lancio nello scorso settembre ha guadagnato il 9%. L'intesa permette a Davide Serra, enfant terrible della finanza (soprattutto nella battaglia assembleare Generali di qualche anno fa) e amico di Matteo Renzi, di accreditarsi nel salotto buono di Piazza Cordusio. Mentre in questo modo Ghizzoni & C. scommettono su Algebris sperando che i rendimenti siano migliori di quelli del fondo «capostipite» che, nonostante la fama di Serra, dal 2006 all'agosto del 2012 aveva perso il 25 per cento.