App per reddito minimo: ecco il "Grande Fratello" che può controllare tutto

Un'app per gestire il reddito di cittadinanza. Ecco il piano sperimentale per sorvegliare le spese con l'assegno del sussidio

Un'app per gestire il reddito di cittadinanza. Il ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio su questo punto è stato molto chiaro: il governo monitorerà le spese effettuate usando il reddito minimo. Un bancomat che di fatto traccerà tutti i pagamenti e sarà collegato ad una app del cellulare. Infatti una applicazione nata per riunire tutti i servizi della pubblica amministrazione potrebbe essere estesa proprio per l'uso del reddito minimo.

Di fatto secondo le indicazioni fornite dal commissario uscente per il Digitale, Diego Piacentini, il sistema permetterà ai cittadini di consultare i fascicoli sanitari, i referti sanitari, gli appuntamenti per il rilascio della crta di identità e le scadenze per il pagamento della tassa rifiuti. Ma all'app potrà anche essere collegata, come ricorda ilFatto, una carta di debito/credito con cui tracciare uno storico delle spese effettuate. Un sistema tecnicamente utile per monitorare come vengono usati i soldi dell'assegno del reddito minimo. In questa fase l'app è stata usata in via sperimentale in sette Comuni per tenere sotto controllo ad esempio il bonus cultura da 500 euro. Ma è altamente probabile che questo sistema, una sorta di "grande fratello" sul cellulare possa essere esteso anche al sussidio voluto dai grillini.

Commenti
Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Sab, 13/10/2018 - 17:57

bene.