Assocalzaturifici porta il made in italy in Vietnam, Australia e Cina

Tre tappe internazionali per promuovere le eccellenze dello stile italiano per promuovere anche theMicam, il salone internazionale di settore che si terrà in Fiera Milano dal 17 al 20 settembre 2017

La calzatura italiana vola in Vietnam, Australia e Cina. Parte il roadshow internazionale con cui Assocalzaturifici vuole promuovere l’icona indiscussa della moda e dell’eleganza dell' italian style sempre più apprezzato e desiderato nel mondo.

Il tour del made in Italy d’eccellenza ha l’obbiettivo di presentare agli operatori del settore l’edizione numero 84 di theMicam, la manifestazione internazionale della calzatura in programma a Fiera Milano (Rho) dal 17 al 20 settembre 2017, in concomitanza per la prima volta con la Settimana della Moda milanese.

Prima tappa, il 10marzo, Ho Chi Minh, capitale economica del Vietnam, poi sarò la volta di Sidney, il 13 marzo, nell’ambito della missione di Confindustria in Australia guidata dal vice ministro allo Sviluppo Economico Ivan Scalfarotto, e quindi toccherà Shanghai, il 16 marzo, in occasione de La Moda Italiana@Chic, l’appuntamento fieristico per i comparti moda, accessori e calzature del made in Italy in Cina, organizzato da Ente Moda Italia in collaborazione con Assocalzaturifici.

Estremo Oriente e Australia si confermano sbocchi dinamici per l’export calzaturiero italiano: considerate assieme, Cina e Hong Kong rappresentano il quinto mercato in valore per le nostre esportazioni. Mentre l’Australia, nei primi dieci mesi del 2016, registra un trend premiante in valore, in aumento del 12,6% rispetto ai primi dieci mesi del 2015.

“I teaser di theMicam - spiega il presidente di Assocalzaturifici, Annarita Pilotti - sono realizzati grazie al sostegno offerto, attraverso il piano straordinario di promozione del made in Italy, dal ministero dello Sviluppo economico e da Ice Agenzia. Sarà l’occasione per presentare theMican a una serie di mercati esteri importanti per le nostre aziende. Ma anche il punto di partenza di un tour internazionale che ci sta molto impegnando e con cui promuoveremo la nostra manifestazione nel mondo”.