Atlantia investirà 7,5 miliardi in Italia

Sul tavolo il 15% di Autostrade. Obiettivo ricavi a 6,8 miliardi

Atlantia investirà oltre 7,5 miliardi in Italia e accelera sulla crescita estera. L'ad di Atlantia, Giovanni Castellucci, ha presentato ieri a Londra le strategie del gruppo. Gli obiettivi per il quadriennio 2016-2020 sono ricavi in crescita da 5,5 a 6,8 miliardi con dividendi in crescita del 10% annuo. Atlantia si prepara anche a varare un riassetto organizzativo che vedrà nascere nel 2017 una struttura articolata per quattro piattaforme industriali: «Autostrade italiane», con Autostrade per l'Italia come capogruppo operativa che continuerà a detenere le partecipazioni di controllo nelle altre società autostradali italiane del gruppo; Autostrade estere (Grupo Costanera e Los Lagos in Cile, Atlantia Bertin Concessoes in Brasile e Stalexport in Polonia); Aeroporti (Adr e Aeroports de la Cote d'Azur); Altri business correlati (oltre a Pavimental e Spea Engineering includerà anche Telepass e Etc, il cui controllo sarà trasferito da Autostrade per l'Italia ad Atlantia).

Il gruppo sta inoltre «valutando di vendere una quota del 15% in Autostrade per l'Italia». Castellucci ha mantenuto il riserbo sul prezzo ma ha sottolineato che «entro febbraio dovrebbero arrivare le offerte non vincolanti»