Aumenti sulle pensioni minime? Briciole a chi ha la casa

Il taglio delle pensioni alte ormai sono alle porte. Sforbiciata sugli assegni da 4500 euro in su per aumentare le minime. Ma occhio alla trappola

Il taglio delle pensioni alte ormai sono alle porte. Il governo accelera e nella manovra di fatto ci sarà spazio per la sforbiciata sugli assegni da 4500 euro in su. L'esecutivo di fatto dal taglio prevede un risparmio di circa un miliardo in tre anni che di fatto, secondo i piani grillini, servirà ad aumentare le pensioni minime. Luigi Di Maio su questo punto era stato chiaro ed aveva usato toni abbastanza duri: "Ci ripendiamo quello che ci hanno fregato e aumenteremo le pensioni minime".

Ma di fatto su questo fronte c'è una novità che emerge tra le pieghe della legge di Bilancio: "Le pensioni minime saranno aumentate fino a 780 euro, con una differenziazione tra chi è proprietario di un immobile e chi non lo è". Di fatto in questo caso verrebbero penalizzati tutti quei pensionati che hanno una casa di proprietà. Si tratta dello stesso parametro che di fatto verrà appliccato al reddito di cittadinanza che subirà delle differenze nell'erogazione del sussidio seguendo la situazione reddituale di chi ne fa richiesta. Insomma cade già una delle promesse pentastellate: l'aumento per le minime a 780 euro non sarà per tutti.

Commenti
Ritratto di ...kùFù..

...kùFù..

Mar, 16/10/2018 - 15:01

avere una casa di proprietà qualcosa di immorale, chi fa peccato poi paga pegno

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mar, 16/10/2018 - 15:04

Lo so: «la verità fa male». Anche a certi moderatori salviniani. Io continuo a sottolinearla. Incapperò in qualcuno non innamorato del «trionfatore» Salvini. Alcuni titolo «Juncher: “deroghe inaccettabili”». «Berlino ci riempie di migranti: “rimpatri collettivi verso l’Italia”». «Calmiere, Salvini contro Parigi». Coraggio, mezzo vice premier del primo governo di estrema sinistra: a prole lei può sbaragliare il mondo intero. Purtroppo per gli italiani, però, «tra il dire e il fare c’è di mezzo...» il bullo Matteo2!

Ritratto di libere

libere

Mar, 16/10/2018 - 15:39

Nella sostanza, chi non pesa sui bilanci comunali perchè non abita un immobile di proprietà pubblica, lo prende in quel posto.

Libertà75

Mar, 16/10/2018 - 18:03

@libere, si ma la pigione è in proporzione al reddito, quindi potrebbe aumentare, anzi dovrebbe

jaguar

Mar, 16/10/2018 - 18:18

Circa l'80% degli italiani è proprietario di una casa, quindi il governo ha fatto bene i suoi conti.

Scirocco

Mar, 16/10/2018 - 18:20

Ritengo che fra chi ha una casa di proprietà ed uno che non ha nulla ci sia una bella differenza, tanto per cominciare il costo dell'affitto. Il pensionato con la casa di proprietà dove naturalmente ha la residenza paga le tasse sulla casa minime e le spese di condominio, mentre il pensionato che non ha la casa di proprietà deve pagare ogni mese l'affitto (soggetto ad aumento annuale) + le spese di condominio ed è molto più dura per lui tirare avanti con una pensione minima. Trovo quindi giusto che chi ha una casa di proprietà non debba avere aumenti sulla pensione seppure minima.

5stardust

Mar, 16/10/2018 - 18:52

un governo che premia nullafacenti ed evasori prendono da chi paga o ha pagato e lavora per dare a ci non lavora o lavora in nero ed evade , con tanta demagogia prendono tanto a pochi per poi forse dare pochissimo a tanti e come tutti i politici tengono per se stessi ed i loro amici buoni stipendi

Marguerite

Mar, 16/10/2018 - 19:06

Moralità ho ragione quando dico che in Italia sono i sfaticati che sono assistiti... meglio spendere i soldi che si ha, al posto di fare sacrifici per comprare casa....o avere un piccolo lavoro...così si ha il reddito di cittadinanza e la pensione più alta....e se magari si lavora al nero è meglio ancora !

skywalker

Mar, 16/10/2018 - 19:24

L'Italia rimane il paese che premia parassiti e disonesti. Le persone che hanno lavorato e risparmiato onestamente devono mantenere tutti e pagare tutto.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 16/10/2018 - 21:49

Chi ha la paga, nessun privilegio, anzi legnate d itasse? Grillini siete come e peggio dei comunisti. Dalla parte del popolo? Per niente, dalla parte dei parassiti.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 16/10/2018 - 23:39

errata corrige: "Chi ha la casa", scusate.

noside863

Mer, 17/10/2018 - 08:04

Sembra di vivere in un Paese comunista. Questi invece di farci diventare più ricchi fanno di tutto per renderci più poveri e controllabili. Con l'aiuto di quelli che "noi ce l'abbiamo duro", il cervello però.