Auto Ottobre è ancora un mese nero

Ancora un mese nero, il settimo, per il mercato europeo dell’auto: ad ottobre le nuove immatricolazioni (nella Ue a 27 + Efta) hanno subìto un calo del 16,1% attestandosi a 1.061.977 unità contro 1.265.227 dello stesso mese del 2009. È quanto risulta dai dati diffusi dall’Acea. In Italia il mercato è sceso del 28,8% rispetto ad un anno fa, attestandosi a quota 139.740 unità. In particolare per quanto riguarda la Fiat Group Automobiles nel mese di ottobre le nuove immatricolazioni hanno segnato, in Europa un crollo del 32,7%, attestandosi a 73.774 unità contro le 109.689 di un anno fa, facendo scendere la quota di mercato al 6,9%, contro l’8,7% di un anno fa. Nei primi dieci mesi 2010 la quota di mercato di Fiat in Europa era al 7,7%, in calo rispetto all’8,8% del 2009. I risultati ottenuti da Fiat Group Automobiles l’anno scorso erano stati ottimi - la sua gamma di vetture a basso impatto ambientale aveva infatti beneficiato in maniera forte degli eco-incentivi - e quindi oggi, dicono a Mirafiori, è stata danneggiata in maniera più evidente rispetto ad altri costruttori dal forte calo del mercato nel suo insieme.