AUTOVendite giù anche in agosto: -6,5% (-50% dal 2007)

«La ripresina dell'economia di cui insistentemente si parla, per ora non interessa il mercato dell'auto che si mantiene in territorio fortemente negativo con cali, rispetto alla situazione antecrisi, nell'ordine del 50%». È il commento di Gian Primo Quagliano (Centro studi Promotor) al dato di agosto sulle immatricolazioni: -6,56% e, rispetto all'agosto 2007, cioè appunto rispetto alla situazione ante-crisi, -49,6%.
«L'attesa del primo dato positivo - prosegue la nota di Quagliano - dopo una lunghissima serie di cali si trasferisce ora su settembre. La possibilità del lieto evento è legata, essenzialmente, al miglioramento del quadro economico». Sempre il mese scorso Fiat Group Automobiles ha immatricolato, in Italia, il 6,05% di vetture in meno. A luglio le vendite del Lingotto risultavano in calo del 5,53%. Nei primi 8 mesi del 2013 il gruppo automobilistico ha immatricolato 260.411 auto (-10,40%). Ad agosto la quota si è attestata al 29,65% rispetto al 29,49% di un anno fa. E nei primi 8 mesi la penetrazione è pari 29,16% (29,61% nello stesso periodo del 2012).

Commenti

franco@Trier -DE

Mer, 04/09/2013 - 16:28

Prendetevi un bel caffè espresso in Italia voi che potete farvelo e pensate: più lo mandi giù e più ti tira su.Mi raccomando che sia Lavazza qualità...