Banca Marche: è giallo sul rinvio della semestrale

Dopo aver rinviato in primavera i conti 2012, e a luglio l'approvazione del nuovo piano industriale, Banca Marche sposta anche la presentazione del bilancio semestrale. L'istituto marchigiano, in forte difficoltà a causa di 800 milioni di svalutazioni sui crediti, doveva alzare oggi il velo sui numeri di metà anno. Invece, senza spiegazioni, il tutto è slittato a domani. E se i vertici della banca non commentano la notizia, trapela che la ragione del rinvio potrebbe essere nascosta tra le pieghe di bilancio. Pare, infatti, che la semestrale sarà chiusa con numeri peggiori del previsto e con un rosso ben oltre i 200 milioni attesi. L'ennesimo giallo per Banca Marche che, a tutt'oggi, è oggetto di una ispezione generale di Bankitalia. Ed entro l'anno deve trovare un nuovo socio e risorse fresche.