Bancari in evidenza

La giornata festiva in Italia non ha impedito, a Piazza Affari, di seguire i movimenti registrati dalle Borse mondiali e, soprattutto, da Wall Street. In una riunione non molto attiva gli indici principali segnano un incremento di oltre l’1%, in linea con Francoforte e Parigi. Per il Mibtel si tratta di un nuovo massimo da 7 anni, giunto a sfiorare quota 34000. Protagonista della giornata il titolo Fiat, che ha chiuso in rialzo del 3,2%, poco sotto quota 22 euro; interesse anche per Capitalia (più 1,4%), di riflesso alla battaglia per la conquista di Abn Amro, il gruppo socio della banca romana. Sempre tra i bancari in evidenza alcune popolari e, tra queste, Verona e Novara, Popolare Italiana e Valtellinese. Negli assicurativi risveglio di interesse per Generali e Alleanza, in vista di possibili decisioni in campo azionario. Impennate per Investimenti e Sviluppo (più 12,5%) e Trevi (più 7%).