Scandalo Libor, multate per 1,7 miliardi grandi banche mondiali

Sei grandi istituti accusati di avere manipolato i tassi d'interesse con la costituzione di cartelli. Immunità per Ubs e Barclays

L'Antitrust dell'Unione Europea ha deciso oggi una multa da 1,7 miliardi di euro per le maggiori banche mondiali, accusate di avere manipolato Euribor, Libor e Tibor, costitutendo diversi cartelli.

Destinatari della sanzione Deutsche Bank, Societe Generale, Rbs, JP Morgan, Citigroup e Rp Martin. Delle otto banche che parteciparono ai cartelli per la manipolazione dei tassi d'interesse dei derivati in euro e yen hanno beneficiato dell'immunità Ubs e Barclays, che rivelarono la loro esistenza.

Joaquin Almunia, commissarrio Ue alla concorrenza, ha definito "scioccante" non solo "la manipolazione degli indici, ma anche la collusione tra banche che si suppone siano concorrenti tra di loro" e spiegato che la maxi-multa è "un chiaro segnale sul fatto che la Commissione è determinata a combattere e sanzionare questi cartelle nel settore finanziario".

Commenti

Sapere Aude

Mer, 04/12/2013 - 13:10

Ditelo al Presidente dell Abi Antonio Patuelli che, ieri sera, da una Gruber più marmorea del solito, sbarrava gli occhi e raccontava balle a tutto spiano, e Stefano Folli a fargli domandine lievi, lievi. Patuelli ha confermato quello che ha raccontato Ubs e Barclays, il pour parler tra banche e organi di controllo esiste e si fa, alla luce del sole (sono azionisti della Banca d’Italia). Che gli incontri però si facciano per il bene degli italiani non ci metterei la mano sul fuoco.

Ritratto di abj14

abj14

Mer, 04/12/2013 - 14:34

Quando Berlusconi ci informava che alla Deutsche Bank non erano proprio chierichetti e speculavano specie a ns danno (anche nella trasmissione di Santoro) tutti a scompisciarsi di risate e a burlarsi di lui. Dopo qualche mese, ma guarda-un-po'-tu-chi-l'avrebbe-mai-detto, le birichinate escono allo scoperto e interviene finanche Mamma Europa che sculaccia, a suon di euro, l'integerrima irreprensibile onorata e virtuosa banca tedesca.