In Borsa i bancari virano al ribasso. Si salvano Banco Popolare e Mps

Male invece Carige a -3,74%, Bpm a -1,77%, Intesa Sanpaolo -2,59%, Bper -3,27%, Mediobanca -1,68%, Credem -2,12%

Dopo un primo rialzo che aveva portato Banco Popolare a guadagnare fino al 4.85% e gli altri bancari in territorio positivo, si inverte la sorte dei titoli a Piazza Affari.

Se inizialmente si era notata una buona performance della banca veronese, che aveva trascinato anche quella della prossima sposa, Bpm che quotava a 0,444 euro a +2,24%, le cose sono poi cambiate.

Virano al ribasso la maggioranza dei titoli bancari. Si salvano solo Mps che quota a +3,47% e Banco Popolare a +0,95%. Male invece Carige a -3,74%, Bpm a -1,77%, Intesa Sanpaolo -2,59%, Bper -3,27%, Mediobanca -1,68%, Credem -2,12%. Sospese per eccesso di ribasso Ubi a -5,10% e Unicredit -6,02%.

Commenti
Ritratto di host8965

host8965

Lun, 01/08/2016 - 12:02

Si è già rimangiata tutto il guadagno ora sta a -0,70%...gli articoli si fanno a fine giornata commentando la chiusura di borsa, non in mattinata

ghorio

Lun, 01/08/2016 - 13:05

Le borse sono sempre imprevedibili. A condizionarle sono gli speculatori che dispongono di rilevanti capitali. Infatti la logica voleva che, visto l'andamento positivo dei cosiddetti stress-tesi i titoli bancari , nella stragrande maggioranza, dovevano registrare variazioni positive.