Bayer se ne va: stop alla quotazione

Philogen ferma la quotazione in Borsa. Come già nel 2008, il gruppo attivo nel settore delle biotecnologie si è fermato a un passo da Piazza Affari: la decisione di stoppare l’offerta pubblica è arrivata, come spiega una nota, «a seguito della comunicazione ricevuta inaspettatamente in data odierna (ieri ndr) da parte di Bayer Schering di risolvere i contratti di licenza e sviluppo relativi al prodotto L19 (antitumorale, ndr)». Fondata a Siena nel 1996, dai fratelli Dario, Duccio e Giovanni Neri e da Luciano Zardi con l’obiettivo iniziale di trasformare in prodotti biofarmaceutici gli anticorpi umani, Philogen aveva già presentato nel 2007 domanda per la quotazione in Borsa, ma anche in quell’occasione l’esordio poi non avvenne.