La Bce azzera tutti i tassi: clamorosa mossa di Draghi

La Bce taglia i tre tassi principali e lancia nuovi prestiti. Il Qe sale a 80 miliardi al mese e viene esteso ai bond delle aziende. Draghi: "Così stimoleremo la ripresa". Ma avverte: "La Bce non può fare tutto il lavoro pesante"

Il bazooka di Mario Draghi adesso è super. Un'arma pazzesca che galvanizza i mercati del Vecchio Continente e rilancia il settore bancario nell'Olimpo dei titoli da comprare. Da una parte taglia i tre tassi principali e lancia nuovi prestiti, dall'altra ritocca il quantitative easing portandolo a 80 miliardi di euro al mese ed estendendolo ai bond aziendali. "Le nuove mosse - assicura il governatore - aiuteranno la ripresa economica e accelereranno il ritorno dell'inflazione vicino ma sotto il 2%". Le misure della Bce hanno dato una momentanea inienzione di fiducia a tutte le Borse Ue che, però, in chiusura hanno azzerato tutti i guadagni.

Approfittando dell'assenza del numero uno della Bundesbank Jens Weidmann, il direttivo della Bce, riunitosi oggi a Francoforte, ha infatti abbassato i tre tassi principail. Il "refi" il tasso di rifinanziamento pronti contro termine, scende così dallo 0,05% a quota zero. Il tasso sui depositi, cioè quello che le banche pagano per depositare i loro fondi a Francoforte, è ulteriormente sceso di dieci punti base e passa da -0,30% a -0,40%. E il tasso marginale scende di dieci punti da +0,30% a +0,20%. La Banca centrale ha, poi, ampliato da 60 a 80 miliardi di euro al mese l'ammontare degli acquisti mensili di titoli nell'ambito del programma di quantitative easing. Una misura che lascia letteralmente a bocca aperta gli analisti che, nei giorni scorsi, avevano puntato a un ampliamento minore, pari a 70 miliardi al mese. La platea di titoli acquistabili è stata inoltre estesa anche alle obbligazioni di società non bancarie dell'Eurosistema, ovvero ai corporate bond. "Questo nuovo programma - spiega Draghi - durerà fino al marzo 2017 o più a lungo, se necessario, per raggiungere il target di inflazione". Durante il direttivo è stato poi lanciato un nuovo programma di Targeted long term refinancing operations (Tltro), ovvero di prestiti alle banche a tasso agevolato condizionati alla fornitura di credito all'economia. "I prestiti - spiegano - matureranno in quattro anni e il programma partirà il prossimo giugno". In questo modo il tasso dei prestiti Ltro potrà scendere fino al livello del tasso di deposito, che è -0,40% e la Bce finirebbe per pagare pur di dare i prestiti alle banche.

"Se avessimo incrociato le braccia dicendo nein zu allen (no a qualsiasi cosa, ndr), oggi ci ritroveremmo con sarebbe una disastrosa inflazione". Durante la conferenza stampa, in coda al direttivo della Bce, Draghi non ha mancato di tirare le orecchi ai leader dell'Unione europea. Secondo il governatore, l'indebolimento delle prospettive di crescita dei paesi dell'Eurozona e "una disoccupazione strutturale che resta elevata" rendono "decisiva" l'applicazione di riforme strutturali. "Le raccomandazioni specifiche per i Paesi sono state applicate in maniera abbastanza limitata", ha messo in chiaro Draghi invitando i governi dell'area a praticare una "politica fiscale che sostenga la ripresa ma che rispetti i limiti del Patto di stabilità e crescita" e a "rispettare le regole di bilancio" europee. "Tutti i paesi devono puntare su un mix di condizioni di bilancio più accomodanti", ha concluso Draghi ricordando la Bce non può fare tutto il "lavoro pesante".

Commenti

Keplero17

Gio, 10/03/2016 - 15:05

Se l'economia italiana non sprofonda è solo merito suo e del basso prezzo del petrolio, Renzi non h alcun merito.

Ritratto di mbferno

mbferno

Gio, 10/03/2016 - 15:14

Segno che l'economia ha il fiato corto,anzi cortissimo, checché ne dica puffolo-frottolo.Leviamocelo di torno,alla svelta,i clown devono stare al circo.

amedeov

Gio, 10/03/2016 - 15:29

Grande Mario Draghi che sta facendo del tutto per stimolare la ripresa.Non sono un esperto in finanza ma credo che la ripresa possa avvenire solo aiutando il consumo di prodotti che significherebbe più produzione industriale.Questo può avvenire soltanto abbassando la pressione fiscale e togliendo i sprechi nella P.A.

franco-a-trier-D

Gio, 10/03/2016 - 15:35

vabbè Draghi a ME interessa di avere dato un colpetto al MIB in Borsa alla bella notizia...

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 10/03/2016 - 15:36

Non sono un economista ma, vorrei sommessamente far notare che è gia la TERZA volta che Draghi usa il BAZOOKA, ma di segni tangibili di ripresa specialmente in Italia, NON se ne vedono!!! Se vedum.

nerinaneri

Gio, 10/03/2016 - 15:43

...la politica e' troppo impegnata a rubare...

Ritratto di PELOBICI

PELOBICI

Gio, 10/03/2016 - 15:58

Guardiamo se il venditore di pentole si approprierà i meriti di questo provvedimento

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Gio, 10/03/2016 - 16:18

Misura del tutto inutile per la ripresa della crescita economica, ma molto conveniente al sistema bancario. Che cosi' gestira' a costi astronomici (sopratutto in Italia) tutte le transazioni, la tenuta dei conti correnti, il solo accredito di stipendi e emolumenti. A interessi zero, i correntisti dovranno pagare profumatamente le banche per gestire guadagni e risparmi e quel sistema plutocratico che e' l'Occidente ci obbliga in quasi tutti i casi a questi salassi. L'unico rifugio (per un po') saranno le banche online o forse emigrare in Russia.

Blueray

Gio, 10/03/2016 - 16:26

Cerchiamo di capire. Le Banche sono allo sfascio, il bail in le ha uccise, la fiducia coi clienti è saltata, i crediti deteriorati pesano, non fanno più credito a chicchessia, nessuno ne vuole le azioni nè le obbligazioni senior, ergo che ci stanno a fare? Eh no! Arriva SuperMario che gli da prestiti a volontà e pure lo 0,4% vicino se fanno le brave e ridanno i crediti all'economia. Ma allora perché distruggerle prima per coccolarle dopo? Semplice, per far fuori i piccoli Istituti a vantaggio delle SpA dell'alta finanza, più facilmente controllabili e dominabili dalla BCE. Peccato che in queste lotte epocali chi resta strizzato è sempre e solo il cliente, spesso anziano o impreparato a questi sommovimenti, abituato a una lontana giovinezza quando per anni e anni non succedeva quasi niente...

linoalo1

Gio, 10/03/2016 - 16:28

Il Poltronista Draghi,ha,come sempre,riportato il Pensiero dei suoi Capi!!!E noi,subiamo,come se non ci bastassero Renzi e gli Immigrati!!!!

levy

Gio, 10/03/2016 - 16:42

Draghi ha trovato la soluzione! non c'è più denaro? stampiamolo! con un semplice clik il problema è risolto e andiamo avanti; Se non fosse un suicidio finanziario sarebbe geniale.

flashpaul

Gio, 10/03/2016 - 16:43

Amedov: Ho l´impressione che lei sia un po´ carente in economia. Una massaia ne capisce di più di lei. Da quando in qua le iniezioni di QE hanno rilanciato l´economia italiana? I prestiti fatti con cartamoneta stampata dal nulla non sono equiparabili a falsificazione di denaro contante in cambio di denaro reale? Questi prestiti sono finora andati alle banche per salvare i loro conti e fare altri prestiti ai loro amici e amici degli amici. Solo briciole sono andati all´economia reale dietro ad alti tassi di interesse. Il prestito non è il migliore dei modi per schiavizzare una popolazione e portare via tutto quello che possiede? Suvvia, si informi un po´ di più.

Ritratto di ForYou78

ForYou78

Gio, 10/03/2016 - 16:44

FINORA NON HA DATO ALCUN RISULTATO: LA DEFLAZIONE REGNA SOVRANA DENTRO LA ZONA EURO... GLI SPECULATORI FANNO FESTA IN BORSA, GLI ITALIANI NON E' CAMBIATA UNA SOLA VIRGOLA.

Blueray

Gio, 10/03/2016 - 17:00

La mossa a sorpresa di SuperMario ha, a mio avviso, anche lo scopo di chiudere sul nascere una proposta oscena formulata recentemente dai 5 dell'ave maria (i 5 consiglieri economici tedeschi capitanati da Schauble che vorrebbero il predominio indiscusso dell'austerity a costo di una zona euro più ristretta e senza i Paesi non virtuosi). Draghi aveva sviato senza rispondere e pochissima stampa ne ha dato notizia. La proposta era l'estensione del bail-in anche ai titoli sovrani in caso di crisi del debito sovrano, con rivalsa sui detentori dei titoli anziché sui fondi salva stati appositamente costituiti. Questo avrebbe mandato nel panico l'intera zona euro-sud con effetti devastanti analoghi al 2011, ma si sa il mondo è dei matti, e per il momento Draghi è una garanzia! Ciò che non è piacevole è la coscienza di stare in una realtà drogata, una sorta di bolla in cui p.es. un bot BBB- rende sottozero mentre è a un passo dalla spazzatura!

Blueray

Gio, 10/03/2016 - 17:19

@hernando45 h 15:36 Hai perfettamente ragione e i motivi sono due. Il più evidente è che il risparmio di spesa pubblica ottenuto col qe a seguito dell'abbassamento dei tassi sui titoli di stato viene sperperato dal governo sinistro detto tassa e spendi. Il secondo che nelle dinamiche macroeconomiche non funziona come nella matematica e la crescita certa si ha solo dando i soldi ai cittadini (ad es detassando), o aumentando i salari e le pensioni. E questo lo può fare solo uno Stato sovrano non il nostro che non lo è più.

arbilak

Gio, 10/03/2016 - 17:35

se invece facciamo un ragionamento ..terra terra...? intanto , nonostante tutti i ribassi dei tassi , se vai a richiedere un prestito arrivi , se sei fortunato al 8/9%. Invece prima tutti i lavoratori e non che avevano dei soldini in banca prendevano un buon interesse con il quale si toglievano qualche soddisfazione ( tv, vacanze , sfizi vari ) e li rimettevano in gioco, adesso niet, se hai 1000 euro tra bolli e gabelline varie a fine anno non ti rimangono gli stessi soldi...........che non sia l'ultimo colpettino per erodere, ancora, i risparmi della gente???'

levy

Gio, 10/03/2016 - 18:11

Quantitative easing, target, corporate bond,le borse che vanno in "rally"...Quando usano questo parlare misto a parole in lingua inglese mi sembrano a chi mette gli occhiali da sole quando piove per avere più carisma. La lingua italiana ha un vocabolario vastissimo, atto a esprimere tutti i concetti.

Ritratto di mircea69

mircea69

Gio, 10/03/2016 - 18:19

EUR alle stelle e indici europei in caduta libera. C'è qualche cosa che non mi quadra. Cosa non ha funzionato?

Una-mattina-mi-...

Gio, 10/03/2016 - 18:53

AHIA,OHI,OHI, preparare l'olio tunisino per preparare e lenire la parte... I DOLORI veri si avvicinano e arriveranno con i tassi negativi.

darry

Gio, 10/03/2016 - 18:55

mentre il pifferaio non vuole perdere occasione di pifferare le solite balle, il gran capo ha dato una rasoiata di quelle toste,il problema che questi non capiscono che come prima ben difficilmente potremo sfruttare questa occasione,la stagnazione dell'economia è evidente ovunque e non vi è nessuna volontà generale di creare lavoro e impresa con questi musicanti,e saremo sempre trà gli ultimi in Europa,sempre più spesa pubblica,sempre piu tasse,sempre meno lavoro,ecco i 3 fardelli che nessuno a sinistra vuole cambiare,falliti siamo e falliti resteremo

Ritratto di andrea78andrea

andrea78andrea

Gio, 10/03/2016 - 19:01

Peccato che Draghi non posa far nulla ne con il bazooka ne con la bomba atomica (e mi meraviglio nel vedere pure commenti che lo elogiano) mettevelo in testa non ci sarà nessuna ripresa nell' €uro-dittatura. Da notare che e la terza volta che usa il bazooka e non è successo nulla e se non c'è due senza tre.

lorenzovan

Gio, 10/03/2016 - 19:27

´beh oggi le chiquitas son tutte economiste...meno male..essere sempre chiquitas razziste stanca alla fine...lolololololol

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 10/03/2016 - 19:42

Le borse europee sono crollate, gli investitori hanno capito che la crisi è appena all'inizio e la disperata manovra di Draghi non serve a niente, anzi affretterà il crollo delle economie UE. La spiegazione è semplice, la UE soggetta ad un potere tedesco ottuso e insensato ma determinato, come sanno essere i tedeschi quando sbagliano (che sia III o IV reich poco cambia) non ha futuro, sarà miseria e disperazione per tutti, tedeschi compresi.

Sabino GALLO

Gio, 10/03/2016 - 19:51

Meno male che Draghi c'è !! Non è solo un analista eccellente, ma è anche e soprattutto un uomo coraggioso, di fronte a situazioni giudicate quasi irrisolvibili dai professorini TV. Ed ha perfettamente ragione a reclamare un contributo dei leaders politici, ,ai quali non può sostituirsi. Devono essi essere più incisivi nelle riforme e...parlare meno! Se tutti fanno il necessario, con competenza e discrezione, i cittadini capiscono da soli. Bisogna anche riconoscere che non mancano dei ministri economici che meritano stima, ma anche essi, da soli, non possono farcela. Tutti devono fare il loro dovere nei Governi, perché tutto influenza l'economia.

friskiez

Gio, 10/03/2016 - 20:08

L'unico che continua a tutelare l'Italia grazie al suo credito internazionale e alla sua competenza. Magari fosse il candidato del centrodestra con Berlusconi ministro degli esteri e Salvini agli interni... Renzi il pagliaccio sparirebbe dalla faccia della terra... asfaltato!!!

Ernestinho

Gio, 10/03/2016 - 20:11

Quanti "marchingegni" per non fallire. Tutti i guai provengono dal maledetto "euro"! Sta di fatto che i poveri cittadini che depositano soldi in banca o investono in Bot o altro ci vanno pure a perdere!

ILpiciul

Gio, 10/03/2016 - 20:55

"Sforzo" inutile, il QE non arriverà dove dovrebbe ma resterà alle banche. Se il QE venisse indirizzato al taglio delle tasse strangolatrici di imprese e famiglie, l'economia ripartirebbe col turbo ed allora si che saremmo i primi della classe in Europa!

Ritratto di lucabilly

lucabilly

Gio, 10/03/2016 - 21:10

Tutte le misure finora adottate di rilassatezza quantitativa non hanno portato alcun beneficio e l'Europa, Italia in primis, vive in piena deflazione. La Finlandoa medita sull'uscita dall'euro, fogna monetaria, e mi auguro davvero che in molti seguiranno. Fuori dalla fogna!

yulbrynner

Gio, 10/03/2016 - 21:24

quanto pseudo economisti.. che on realta' io almeno lo ammetto non sanno un piffero di finanza e di economia... io non conosco la tendenza politica di Draghi destra? centro? sinistra? ma non m'interessa x quel poco che so cioe' nulla ma almeno ripeto io lo ammetto invece di sparare minchiate come altri qua sopra... draghi e' il meno peggio di altri..la morale?? meglio che Draghi continui il suo operato.. altrimenti sarebbe ancor peggio

Ritratto di ohm

ohm

Gio, 10/03/2016 - 22:42

Forse sfugge a tutti che quest'uomo non è stato eletto da nessuno di noi ma dai poteri forti. Questo uomo e tra i dieci non eletto da quella unione che non esiste enon esisterà mai! ( e meno male!)

franco-a-trier-D

Gio, 10/03/2016 - 23:34

for you78 io ho fatto festa e tu? Spero di farla anche domani venerdi ma il venerdì è spesso una giornata per aprire bene gli occhi.Dico in Borsa..

franco-a-trier-D

Gio, 10/03/2016 - 23:34

for you78 io ho fatto festa e tu? Spero di farla anche domani venerdi ma il venerdì è spesso una giornata per aprire bene gli occhi.Dico in Borsa..,,

linoalo1

Ven, 11/03/2016 - 07:32

Molti,purtroppo,acclamano Draghi come SuperMarioDraghi!!!Attenti,però!!!!Il Calciatore,tanto acclamato,SuperMario,si è poi rivelato un Misero Flop!!!E credo proprio che anche questo nuovo SuperMario,non sia da meno!!!!Povera Europa e Poveri Noi!!!!

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 11/03/2016 - 07:43

Draghi, stà dando lo zuccherino ai politicanti Italiani, mentre l`unione Europea, sta affilando i coltelli per dare il colpo mortale e affondare l`Italia nel DEGRADO!!!"""Grazie sopratutto a QUEI QUATTRO INCAPACI E CORROTI SENATORI, CHE A BRUSSEL, RAPRESENTANO L`ITALIA, MA FANNO SOLAMENTE GLI INTERESSI DEL CAPITALISMO BANCARIO E DELLA BORSA INTERMAZIONALE"""!!!

gigetto50

Ven, 11/03/2016 - 08:11

....mah...mi lascia perplesso...secondo me sono le tasse da abbassare....per esempio ora che l'addizionale IRPEF in Piemonte sulla mia pensione é aumentata, beh io proporzionalmente spendero' di meno. Ovvio.

pinolino

Ven, 11/03/2016 - 09:09

Per quanto l'acqua sia abbondante, fresca e pura, il cavallo non berrà se non ha sete. Se i governi nazionali non otterranno o non si prenderanno il diritto a una politica fiscale espansiva (mettere più soldi nelle tasche dei consumatori) questa mossa di Draghi finirà per rimanere una faccenda interna al sistema bancario. Detto questo, meglio lui di tanti altri, senza il suo "siamo pronti a fare tutto il necessario" del luglio 2012, con il tasso sui BTP oltre il 7%, solo il Signore sa come sarebbe andata a finire per noi italiani.

franco-a-trier-D

Ven, 11/03/2016 - 09:10

vabbe anche oggi venerdi alle 9 apertura MIB in 15 secondi la giornata è uscita...

Ritratto di Peppino1952

Peppino1952

Ven, 11/03/2016 - 09:10

Egr. Dr. Draghi e se desse per il prossimo Giugno gli 80 Mld di € stanziati per i signori del danaro, a ben 16.000.000 di famiglie italiane ( € 5.000 cadauno) con restituzione del prestito ad un anno con interesse politico di 50 €? Come andrebbe l'economia?

franco-a-trier-D

Ven, 11/03/2016 - 09:37

comunque si arriverà a un punto che per tenere soldi in banca dovrete magare voi.Dico dovrete perchè i miei non li vedranno più

franco-a-trier-D

Ven, 11/03/2016 - 09:38

comunque si arriverà a un punto che per tenere soldi in banca dovrete magare voi.Dico dovrete perchè i miei non li vedranno più, se non sbaglio questa sua uscita riguarda solo la Europa penso..

roberto zanella

Ven, 11/03/2016 - 10:00

sta lottando contro l'Europa disegnata dai tedeschi a loro immagine e somiglianza...l'Europa non è mai nata ma morta dopo la riunificazione tedesca ...loro hanno imposto i cambi dell'euro basandosi sul marco e dopo che gli altri partners li hanno aiutati nella riunificazione e loro ce l'hanno messo in quel posto per bene ...per cui euroscettico si come Boris Johnson , Salvini ect ..

Agev

Sab, 12/03/2016 - 18:35

Tutto ciò è in essere in tutto il mondo.. L'azzeramento delle valute. Draghi ha eseguito l'ordine datogli per l'Euro. Disastro !!..No.. Vi sarà la nuova rivalutazione non più legata alla finanza e banche criminali ma alla nuova realtà che è già in via di attuazione.. Trasmutazione della realtà .. e tutti i debiti cancellati perché frutto della rapina del vecchio potere criminale che governava il mondo da più di 11.000 anni.. Il resto verrà da se. Gaetano

Agev

Dom, 13/03/2016 - 14:16

Nei Creatori c'è un meraviglioso detto che dice - Chi non è nel respiro è nella psiche/mente - .. Che naturalmente mente perché può solo mentire . Con affetto.. Gaetano

Agev

Dom, 13/03/2016 - 18:08

-La Mente Genetica- Se vi parlassimo dei principali fraintendimenti della vostra mente genetica, non ci credereste. Con assoluta certezza, voi- anche i vostri cosiddetti maestri spirituali- ci troverebbero sprezzanti su molto di ciò che ritenete vero e logico. Vi spaventereste a morte di fronte alla nostra definizione della Realtà Sorgente, perché vi sarebbe chiarissimo come avete sperperato la vostra vita e natura divina che voi siete a favore dell'irretimento della mente genetica. Con affetto.. Gaetano

Agev

Dom, 13/03/2016 - 18:39

Io/Noi Siamo Principi/Signori/Maestri di se/noi stessi.. Io/Noi/Siamo.. Si..Siamo Soli e Stelle danzanti/vibranti..Io/Noi Siamo i Reali Creatori e Co-Creatori della Realtà/Mondo.. Si.. Io/Noi Siamo delle Sovranità Integrali.. -Manifesto della Sovranità Integrale-1)Non c'è uno spazio più sacro o più potente di un altro.2)Non c'è un essere più spirituale di un altro.3)Non c'è una cosa più divina di un altra.4)Non c'è uno strumento o una tecnica che acceleri l'abbandono/espansione della consapevolezza o coscienza.5)Non c'è verità che possa essere scritta, detta o pensata se non è concepita ed espressa nel linguaggio di Unità.6)La Sorgente Primaria trascende la Totalità.7)Tutti i frammenti di filosofia,scienza e religione,anche quando unificati,non presentano altro che una frazione del quadro della Realtà/Mondo.8)I misteri del vostro mondo non saranno mai compresi con indagini basate con il linguaggio della Psiche/Mente.Segue..Gaetano

Agev

Dom, 13/03/2016 - 19:00

9)La perfezione è un frainteso concetto di Totalità.10)Le condizioni di pace ,bellezza, amore e sicurezza sono semplici indicatori della Totalità, dato che sono le sue naturali controparti.11)Vivere nella prospettiva di Totalità è valutare tutte le cose per quello che sono e portare testimonianza all'Unità della loro espressione.12)Nessun essere ha bisogno di ulteriore conoscenza se non quella della propria unica Prospettiva di Totalità.13)Non c'è nessuna gerarchia.C'è soltanto l'Uno Che E' Tutti.14)Non c'è nessun modello di esistenza se non il Modello di Auto-Creazione.15)La vera Libertà è l'accesso alla Sorgente Primaria.16)Un essere può avvicinarsi alla Sorgente Primaria se non per l'attimo di un momento.17)L'essere Sovrano e la Sorgente Primaria sono la Realtà.18)Avere un corpo fisico non limita più di quanto le zampe impediscono ad un aquila di volare. 19) Segue.. Gaetano

Agev

Dom, 13/03/2016 - 19:15

19)Tutte le condizioni di esistenza sono sfaccettature dell'unica condizione di una realtà di illimitata Auto-Creazione.20)Non c'è una via alla Sorgente Primaria.21)Espansione, evoluzione, cicli di sviluppo/decadenza e trasformazione sono tutti legati, alla medesima premessa di separazione nel tempo lineare.22)L'armonia nascosta si scopre con Gioia, mentre l'ovvio porta indifferenza. 23)Più profondamente si entra nella verità,più deve essere profonda la propria consapevolezza per la verità.24)Si ha una comprensione del mondo esattamente corrispondente al grado di comprensione del proprio Se... Dal Vento/Soffio dei Creatori.. Con affetto e Buona domenica... Gaetano