La Bce taglia i tassiLo spread a 458 punti, Milano a picco: -3%

L’istituzione monetaria ha operato una nuova manovra espansiva. Ora i tassi di interessi sono allo 0,75%. Draghi: ripresa graduale. La Bce ha azzerato i tassi che pratica sui depositi di breve termine custoditi per conto delle banche

Il costo del danaro nell’area euro scende allo 0,75% segnando un nuovo minimo storico. A stabilirlo è stata la Banca centrale europea che ha ridotto di 0,25 punti percentuali il principale riferimento sui tassi di interesse dell’area euro, rispetto all’attuale 1 per cento.

Con il quadro economico che ha mostrato un deterioramento negli ultimi mesi, l’istituzione monetaria ha così rotto gli indugi e ha operato una nuova manovra espansiva dopo sei mesi in cui li ha confermati all’1%.

Questa decisione è in linea con le attese dei mercati. Inoltre la Bce ha azzerato i tassi che pratica sui depositi di breve termine custoditi per conto delle banche, che precedentemente erano allo 0,25 per cento, misura che indirettamente potrebbe tentare di favorire l’afflusso di liquidità nell’economia reale.

Infine la Bce ha anche ridotto di 0,25 punti anche il tasso sulle operazioni di rifianziamento marginali, che così cala all’1,50 per cento. Tutte queste variazioni hanno decorrenza dall’11 luglio prossimo.

Il presidente della Bce, Mario Draghi ha affermato che la "pressione sull'inflazione è calata ulteriormente" e che a preoccupare Francoforte non è la spinta inflazionistica ma le deboli prospettive di crescita economica.

"Nell'Eurozona c'è un'elevata incertezza. La ripresa sarà graduale. Anche perché nel secondo trimestre i dati macro indicano una situazione più debole", ha spiegato Draghi. Che poi ha aggiunto che l'inflazione, nel 2013, dovrebbe tornare sotto il 2% dopo un progressivo calo durante la seconda parte dell'anno.

Le parole di Draghi non sembrano convincere i mercati. Piazza Affari maglia nera del listino europeo con il Ftse Mib che perde il 3% in scia ai tonfi delle banche dopo le parole di Mario Draghi che ha detto di vedere ancora rischi per l’economia di Eurolandia. In fondo al listino milanese quindi UniCredit e Intesa Sanpaolo che perdono, rispettivamente, il 6,3 e il 5,9 per cento.

Continua a salire lo spread tra il btp e il bund tedesco. Lo spread tra Btp decennali e Bund equivalenti vola a 458 punti base, a un un tasso del 6%, dopo le pessimistiche previsioni di Draghi per l’area euro. Il differenziale tra Bonos e Bund s’impenna a 529 punti con rendimento del 6,7%.

Commenti

Adamini

Gio, 05/07/2012 - 14:22

Altro regalo alle banche, finanziato dalle nostre tasse. Useranno questi soldi per speculare sullo spread dei Paesi in difficoltà: noi finanziamo le loro speculazioni sulla nostra pelle. Ci rendiamo conto a cosa ci hanno portato i politici italiani?

Ritratto di domenico.piccolboni

domenico.piccolboni

Gio, 05/07/2012 - 14:39

A che serve diminuire il tasso d'interesse della BCE, se poi i mutui, quando vengono concessi, vengono dati a tassi da usura, se il governo non obbliga le banche a non speculare sul costo del denaro e a non strangolare le imprese in crisi di liquidità? Mi pare strano che gli "illustri economisti" che compongono il nostro governo non si rendano conto che se non intervengono al più presto sui meccanismi del credito l'economia non ha più alcuna speranza di ripresa. E' questo il vero "spread" che interessa alla gente: la distanza fra quello che gli "economisti" studiano e quello che la gente vive tutti i giorni sulla propria pelle!

pippu

Gio, 05/07/2012 - 15:43

Dico la mia se draghi e la Merkel stessero zitti sarebbe meglio per tutti,devono fare delle riforme giuste e non continuare a prendere tempo con delle posizioni non corrette per un mercato finanziario instabile -pensano di aumentare l'esportazione con un euro debole ma se il 40% delle aziende chiude e la disoccupazione è in aumento ? Perchè anzichè fare tutti i primi della classe non si mettono d'accordo e la smettono di prenderci in giro,tanto se chiudiamo,chiudiamo tutti America,Europa,Asia.

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 05/07/2012 - 16:06

Si abbassassero i propri stipendi del 50%, del resto, tanto bravi non sono, visti i risultati.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 05/07/2012 - 16:07

Come previsto (almeno da me) le borse crollano e lo spread sale senza controllo : solo i babbei hanno creduto alla vittoria di Monti, i mercati stanno dicendo una cosa molto semplice : default ! Chi può salvare i nostri risparmi ? Forse ormai nessuno. Silvio è ancora una speranza, ma un speranza debole, fondata più sul Suo grande carisma e sulla Sua fama mondiale di grande statista che non sui numeri oggettivi. La realtà è amara: Monti voluto dal comunista Napolitano e sostenuto dai sinistri ha ormai quasi compiuto il suo lavoro fino in fondo. Silvio, con la Sua sapienza economica, resta l'ultima speranza, ma deve intervenire subito !

Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 05/07/2012 - 16:52

#5 perSilvio46: infatti il PDL non sta sostenendo Monti. Silvio la sua sapienza l'ha messa per altro, non certo per l'Italia e qusta è stata una delusione, ora se ne può restare a fare i festini dove vuole. Qui non si parla di sinistra o destra è tutta questa casta che ci ha portato dove siamo e ancora adesso non si è preso un provvedimento serio, normale che ci vedano come un paese di incapaci.

cameo44

Gio, 05/07/2012 - 16:51

Enrico Letta Buttiglione Casini Napolitano dideci che fine ha fatto il successo di Monti a Bruxel abbiamo lo spread a 460 punti e le borse che vanno giù quante balle ci volete ancora raccontare? vergognatevi se avete un po di dignità e il prof. Monti dica una volta per tutte quali sono i suoi intendi e dove vuole portare il paese i suoi sorrisi e quelli della Merkel non hanno convinto nessuno tranne che loro stessi i mercati hanno bisogno di ben altro che i sorrisi e le strette di mano di circostanze e che servono solo per le foto ricordo in quanto ai tagli non pensa questo professore che sia giunto il momento di toccare le varie caste dato che le famiglie non hanno più nulla da dare?

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Gio, 05/07/2012 - 16:52

c'è un pò di confusione nell'articolo: mercati che trepidano per un abbassamento dei tassi e mercati che scendono quando vengono tagliati i tassi. In realtà al solito il nodo è relativo alle banche che tengono le chiappe strette e bloccano qualsiasi manovra anche se fosse fatta da gesù in persona. I mercati lo sanno, e anche se vengono tagliati i tassi vendono azioni delle banche a go-go perchè guadagneranno comunque di meno, contemporaneamente lo spread sale perchè le stesse banche si allegeriscono vendendo btp su cui speculano per fare altri soldini. Ne approfittano gli speculatori d'oltreoceano per fare grossi differenziali.

kanarinoselvaggio

Gio, 05/07/2012 - 17:05

Siamo come la Grecia ma non ce lo vogliono dire. Non per pudicizia, ma per continuare a depredare i risparmi di un popolo e le aziende leader. Come l'asino legato al pozzo ci mettono davanti al naso una carota che non raggiungeremo mai. L'Italia è fallita e l'unica difesa è disconoscere il presunto debito pubblico. Non prima di avere tagliato un monte di teste.

Ritratto di scorpion12

scorpion12

Gio, 05/07/2012 - 17:12

# 6 gzorzi Ma lo lasci stare..non vede che è uno sfortunato. Uno che misura il successo dal numero di post pubblicati in questo ancorpiùsfortunato luogo telematico, oppure è il più grande troll della storia..delle due l'una.

papeppe

Gio, 05/07/2012 - 17:19

Io proprio non riesco a capire il presidente Monti. Anche oggi ha confermato che non chiederà il ricorso al fondo salva stati perché "ce la possiamo fare da soli". In questo momento ho letto che gli interessi sui BTP a 10 anni sono al 6%; a quanto devono arrivare questi interessi per chiedere l'intervento dell’Europa? Tutti i sacrifici chiesti agli Italiani per risanare i conti dello stato a cosa sono servirti allora? Non chiedere l’intervento dell'Europa a questi livelli di interesse significa che per il presidente Monti non c'è speculazione contro l'Italia e va bene così. Per me è un arrendersi alla speculazione, è un tradimento degli Italiani destinati a pagare tassi da strozzini a vita. C'è qualcun altro che la pensa così o sono solo?

Ritratto di unLuca

unLuca

Gio, 05/07/2012 - 17:31

Il tasso Draghi lo può portare a -10% (meno dieci per cento) tanto le banche i soldi non li prestano !!!!!

elisacarli

Gio, 05/07/2012 - 17:25

Draghi ha rotto proprio i *******I!!! Ogni volta che apre bocca fa danno e lo spread si inalbera. Grave errore averlo messo alla BCE

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Gio, 05/07/2012 - 17:34

Quando Berlusconi è stato fatto fuori, le cause scatenanti sono state l'alto spread e la borsa a picco. Si aspettava l'effetto Monti. Eccolo: spread alto e borsa a picco. Direi che per il portavoce del governo Napolitano è giunta l'ora delle dimissioni. O no?

andrea bruscoli

Gio, 05/07/2012 - 17:37

Amici, potete tutti vedere su youtube (Draghi-Cossiga) come il picconatore Cossiga, tra l'altro simpaticissimo e crudele, come definì il fighetto Draghi: un vile affarista (testuale). Il socio e compagno di merende della Golmann Sachs. Guardatevelo e divertitevi. E noi saremmo in buone mani ? ma quand'è che scenderemo tutti in piazza ? Ofermeremo per un mese sto cavolo di Belpaese ? Ciao neh. Andrea

AG485151

Gio, 05/07/2012 - 17:33

Se un paese non è competitivo non ci si investe ma ci si specula. Noi non siamo competitivi per il sistema politico/amministrativo/burocratico che abbiamo. Il quale spende più di quanto entra e fa crescere il debito che ci rende a rischio . Ora cari tecnici dei miei stivali tutto quello che fate in direzioni diverse da quella di ridurre i costi del sistema , azzerare il debito e accumulare risorse da investire anzitutto nella riduzione delle tasse , con un piano decennale non serve a nulla.E visto che non lo fate non servite a nulla neppure voi. Andatevene.Siete peggio del peggio dei politici.

velenosoveleno

Gio, 05/07/2012 - 17:41

Giorno dopo giorno questi ladroni ci portano sempre più nella bratta. Borsa giù , ormai chi ha messo là dei risparmi se li vede svanire giorno dopo giorno e ci troveremo con del fumo in mano . Questi sono dei veri criminale e ladri in guanti bianchi . Ci vogliono rubare tutto quello che abbiamo .....non so cosa aspettiamo a mandarli a vaffa. Caro Berlusca , la stai facendo grossa ........non avrai mai più il mio voto.

Ritratto di Pdorrrr

Pdorrrr

Gio, 05/07/2012 - 17:41

Che fine hanno fatto quei sinistrati che qualche giorno fa esaltavano l' operato di Monti sostenendo che era il salvatore della patria? Sono in attesa dei vostri commenti.....

ilbarzo

Gio, 05/07/2012 - 18:18

In sette mesi di govermo Monti,lo stesso non e' riuscito e far calare lo spread di un solo punto.Sono piu' che certo,che se Berlusconi fosse rimasto al suo posto, ora non ci troveremmo in queste condizioni.Lo sprerad ai livelli massimi ,il costo della benzina in forte aumento,l'imu da pagare ,tutte le tasse imposte,l'aumento delle addizionali irpef Regionali e comunali,ed infine neppure la rivalutazione della pensione.Ma che bravo sei ministro Monti. Per essere un prof,sei una persona senza onore e dignita',poiche' se tu avessi questi sentimenti ti saresti dovuto dimettere il giorno dopo il tuo insediamento,poiche' nessuno ti ha voluto,eccetto una persona non di mio gradimento.

gianni.g699

Gio, 05/07/2012 - 18:21

(Bce taglia tassi dello 0,25%) ovvero costo del danaro allo 0,75% , mentre stato, banche finanziarie ed altri mercanti di danaro applicano tassi (ben oltre l'8%) da mega usura !!! LADRI !!!

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Gio, 05/07/2012 - 19:05

Dovevano creare posti di lavoro, per chi? Dovevano salvari il futuro dei giovani, e come? ma guardate che sono professori ed intelligenti, ah si, per concorso? Siamo alle tragicomiche! Questi non sanno piu che pesci pigliare! Tutta la cleaase dirigente ed a qualunque livello ed di qualsiasi mestiere, ci metto anche i sfigati e bastassi dei sindacati, non hanno la piu pallida idea cosa fare!! Stanno raschiando il fondo prima che...si sfonda! Tutto quello che scrivono i giornalisti e quello che discutono nei talkshow sic!!! e solo per guadagnarsi il pane, come se non avvessero rubato a sufficienza (vedi RAI), sanno solo dire *******!!Lo "spread" non interessa il "spending review" si ma e solo un gioco per chi la spara piu grossa e nessuno dice come stanno le cose veramente!

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 05/07/2012 - 19:11

Berlusca stacca la spina!

Carlo Mario

Gio, 05/07/2012 - 19:16

Davvero triste pensare che i nostri soldi vanno via in tasse per pagare in buona parteli interessi sui titoli di stato ! Adesso però non mi si dica che sarebbe stato meglio un premier che faceva il capo del governo a tempo perso e che non vedeva la crisi ma i ristoranti e gli aerei piani di gente. Stiamo pagando decenni di governo clientelare e parecchi anni di governo incapace di decidere qualunque cosa.

Ritratto di lectiones

lectiones

Gio, 05/07/2012 - 19:19

L’ORACOLO DEL GIORNO DOPO Grande economista zelante il nostro Mario Draghi, accoppiato all'altro Mario, cocchiere diligente della diligenza Italia, pronostica, il giorno dopo, che la disoccupazione giovanile italiana è in crescita insostenibile. Certo, se non ci avesse avvisati del disastro occupazionale, la nostra economia sarebbe esplosa dopo la scoperta dello scoppio. Che facciamo? Licenziamo l'oracolo che non ha saputo avvisarci del disastro che incombeva o lo imbalsamiamo come prototipo di veggenza a posteriori? E dire che annualmente l'ottimo Draghi porta a casa più di 4 o 5 milioni sudatamente meritati. Oggi ha ridotto lo 0,25% sul tasso di interessi della moneta anticipata ai bisognosi che lo commerciano. Una conquista storica, emblematica del disastro che ci sovrasta. "Quae quousque tandem patiemini, o fortissumi viri? Nonne emori per virtutem praestat quam vitam miseram atque inhonestam, ubi alienae superbiae ludibrio fueris, per dedecus amittere?” (Fino a quando, o miei prodi, siete disposti a sopportare? non è preferibile morire da forti che consumare ignominiosamente un'esistenza misera, oscura, fatti zimbello dell'altrui superbia?) . Celestino Ferraro

giottin

Gio, 05/07/2012 - 20:35

Ancora qualche mancato taglio e poi vedrete di colore si tingerà la maglia!!!!!

Ritratto di scandalo

scandalo

Gio, 05/07/2012 - 21:13

visto che l'Aritmetica non è una opinione , se il costo del denaro andasse in NEGATIVO chi prende soldi in prestito dovrebbe essere remunerato mentre chi deposita i quattrini in banca dovrebbe pagare un tasso di interesse !! Insomma un mondo alla rovescia !!

Ritratto di scandalo

scandalo

Gio, 05/07/2012 - 21:11

#22 centocinque... se non si disintossica dal VIAGRA questo è irrecuperabile a meno che non vada per qualche mese a San Patrignano !!

andrea da grosseto

Gio, 05/07/2012 - 22:04

Bene Monti, sei un grande economista. Che successone il tuo scudo salva spread!

Ritratto di albireo6

albireo6

Gio, 05/07/2012 - 22:25

Ma...c'è ancora gente che riteneva che il prof Monti fosse la salvezza del Paese,solo perchè l'opposizione rivendicava aiuti per le famiglie che non giungevano più alla terza settimana?Eccovi accontentati...godete giulivi,dopo aver creduto alle malevoli sirene tutte fallite,ma ancora in Parlamento. Dopo 7 mesi,lo spread non esiste più,le famiglie possono gozzovigliare assai,le tasse sono ininfluenti,l'occupazione è florida e possiamo vivere tutti felici,senza problemi e per l'eternità. Lo dice il Casini,unico che difende a spada tratta Monti...non è forse da credere in lui?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 06/07/2012 - 01:36

Ci sarebbe qualche bravo giornalista che si prende la briga di andare ad intervistare il nostro bravo filosofo Buttiglione? Lui forse è informato sul fatto che questo maledetto spread non cala. Che sia ancora colpa di Berlusconi?

Ritratto di unLuca

unLuca

Ven, 06/07/2012 - 08:21

Perchè in Italia c'è qualche banca che presta ancora soldi ?

ntn59

Ven, 06/07/2012 - 09:16

Altro regalo alle banche: i soldi alla BCE ci vanno dalle nostre tasse. La BCE li regala alle banche (tasso dello 0,75%!!!) e le banche, invece di finanziare le attività produttive, fanno speculazioni con lo spread delle nazioni: con le nostre tasse finanziamo le speculazioni ai nostri danni!!! Siamo ridotti a vacche da mungere, a popolo bue e stiamo qui a piangerci addosso: altro che Grillo: qui ci vuole Robespierre!!!