Bene Diasorin In calo Bper La Borsa

Si chiude con una flessione la settimana di Piazza Affari. L'indice Ftse Mib ha terminato la corsa a 15.095 (-2,29%). Seduta controcorrente per Finmeccanica (+0,93%) che ha beneficiato delle rinnovate indiscrezioni sulla cessione a Siemens di Ansaldo Energia. Tra i pochi titoli in rialzo anche Pirelli (+0,18%) e Diasorin (+0,41%).
La tensione generata dall'attesa per l'esito degli stress test sulle banche spagnole ha messo sotto pressione le azioni degli istituti di credito. Bper (-4,68%) è stata la peggiore, seguita da Bpm (-4,2%) e Unicredit (-3,58%). In rosso anche Ubi (-3,16%), Intesa (-3,11%) e Mps (-2,88%). In difficoltà pure gli industriali: Fiat (-1,84%), Campari (-2,24%) e Tod's (-1,23%). Nel comparto energia Eni ha perso il 2,18%, Enel il 3,23% ed A2A il 4,3 per cento. Hanno contenuto la flessione Terna (-0,28%) e Snam (-0,69%).
La peggiore Borsa europea è stata Parigi (-2,46%), seguita da Madrid (-1,71%) e Francoforte (-1,01%). Londra invece ha contenuto l'arretramento con il Ftse in calo dello 0,65 per cento.