Boeri:"76mila imprese pronte ad assumere"

Positivi i primi dati dopo l'introduzione degli sgravi fiscali per chi assume a tempo indeterminato. Ma per il momento c'è solo il numero delle imprese che hanno fatto richiesta

Settantaseimila imprese nelle prime tre settimane di febbraio hanno chiesto di usufruire della decontribuzione prevista dalla legge di Stabilità per le nuove assunzioni a tempo indeterminato. A dichiararlo è stato il presidente dell'Inps, Tito Boeri, durante una conferenza stampa per la firma della convenzione con le parti sociali per la raccolta di dati sulla rappresentanza sindacale. "I primi dati sono incoraggianti- ha spiegato Boeri- 76 mila imprese nei primi 20 giorni, quindi le assunzioni potrebbero essere molte di più". Ma per il momento si parla solo del numero delle imprese che hanno fatto richiesta, non del numero effettivo di posti disponibili.

Lo sgravio fiscale è previsto dalla legge di Stabilità del 2015. L'agevolazione si traduce in una riduzione di contributi fino a un massimo di 8mila euro l'anno. Delle 76mila aziende, oltre 16mila sono in Lombardia, e circa 10mila in Lazio.

I dati fanno ben sperare. Le aziende infatti starebbero finalmente ricominciando ad assumere. Nel settore agricolo, in particolare, sono già stati esauriti i fondi messi a disposizione. Si tratta di 2 milioni di euro per il 2015, che diventeranno 15 milioni, per ciascuno degli anni 2016 e 2017.

È d'obligo, però, precisare che una parte di queste assunzioni potrebbe essere semplicemente il risultato della stabilizzazione di contratti a tempo determinato o parasubordinato.

Solo il tempo potrà dire quanto la riforma abbia effettivamente portato ai risultati sperati.

Commenti

Libertà75

Lun, 16/03/2015 - 15:22

Che possibilità c'è che siano nuovi posti di lavoro reali? nessuna in verità. Nella fattispecie sono tutti contratti di "regolarizzazione" di varie forme di precariato. Gli eventuali frutti di questa legge non si vedranno prima dell'autunno, quindi ben speriamo tutti, ma non esageriamo nel credere questo sia il primo tornaconto positivo.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 16/03/2015 - 15:46

Caro LIBERTÀ 75 io a quello che ANNUNCIA questo COCOMERIOTA non ci ho mai creduto,cosi come non credo nei dati dell'ISTAT,della CORTE DEI CONTI e di tutti gli altri affabulatori ben distribuiti all'interno della macchina S/governativa che li PIAZZA (secondo me appositamente) in quei posti per STROMBAZZARE inesattezze. L'unico a cui credo (quando si parla di dati economici) è Bortolussi,che pur se non sia dalla mia stessa parte (politicamente pensando) sforna dati ATTENDIBILI e quindi come tali meritori di essere presi in considerazione. TUTTI GLI ALTRI KAPUT!!! LOL LOL Buenas tardes dal Leghista Monzese

Ritratto di semovente

semovente

Lun, 16/03/2015 - 16:14

Sulla carta in itaglia tutto funzione. La realtà è altra cosa ma per gli attuali governanti dell'itaglia ha poca importanza.

cgf

Lun, 16/03/2015 - 16:15

sarebbe curioso sentire come 'butta' dall'altra parte della barricata, vale a dire i posti persi e le aziende [soprattutto artigiane] non rimpiazzate con nuove, poi tirare le somme algebriche, solo dopo, eventualmente, rallegrarsi.

linoalo1

Lun, 16/03/2015 - 16:21

Qui si parla solo di richieste!Fateci un favore,però,:i numeri dateceli solo quando sono consolidati!Altrimenti sono e restano solo numeri della Speranza,con cui Renzi e C. si fanno belli!Lino.

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 16/03/2015 - 16:25

Bene! Allora assumete! Fateci vedere che non siete solo chiacchiere come fà sempre il buffone fiorentino. Vogliamo fatti, non pu@@@ette!

@ollel63

Lun, 16/03/2015 - 16:29

intanto servono le fanfare per esaltare il NULLA più assoluto. Poveri illusi!

Ritratto di cangrande17

cangrande17

Lun, 16/03/2015 - 16:38

Vediamo che fine faranno quei 76.000 fra 3 anni.

unosolo

Lun, 16/03/2015 - 17:25

praticamente quelli in nero che non essendo regolari oggi con lo sgravio si precipitano a regolarizzare ? se fosse cosi è perché alla GF non si danno abbastanza mezzi e soldi per verificare organici nelle aziende , la pubblicità aiuta , il macellaio urlava a squarciagola , come in questi caso , " c'è rimasta solo la lingua " praticamente ci fregano ancora con esternazioni provvisorie , la settimana prossima svaniscono.