LA BORSA: ANALISI TECNICA

Settimana di recupero per tutte le Borse sul nulla di fatto della Fed che attenderà probabilmente giugno per aumentare i tassi, e il rincorrersi delle voci di un imminente acquisto di titoli di Stato da parte della Bce. L'ottava era iniziata male con il crollo dei prezzi del petrolio e, a cascata, quello del rublo. Il tutto aveva fatto sprofondare gli indici di tutte le piazze e il Ftse-Mib aveva segnato un minimo a 17.735 in modalità panic selling; la situazione rimane incerta, basta pensare all'apprensione per le elezioni in Grecia. In seguito, gli indici hanno inanellato un pronto recupero, spingendo quello italiano in zona 19.200 con una chiusura a 19.055; forse sarà probabile un recupero fino a quota 19.500, mentre il superamento di 20.000 punti appare molto difficile.