LA BORSA: ANALISI TECNICAAttenzione alla quota 20.110-20.200

La politica della Fed e i timori legati al sistema bancario portoghese hanno fatto apprezzare con un movimento «fly to quality» la valuta Usa nei confronti dell'euro. Tale movimento dovrebbe diventare più marcato sotto 1.34, con target di lungo e medio periodo intorno a 1.20-1.25. Il Ftse Mib future ha subito una battuta d'arresto con accelerazione negativa causata dalla perdita di 21.500. Il ribasso ha raggiunto la zona chiave di tenuta 20.200 con un minimo 20.280: nuove spinte in basso si potrebbero registrare solo con la violazione stabile di 20.100-20.200 con target di medio 19.000-18.500. Le aspettative per l'ottava entrante, in un quadro tecnicamente debole, sono per un aumento della volatilità con alternati momenti di recupero difficilmente superiori a 21.200.