La Borsa perde 10 punti: il bilancio nero del 2016

La Borsa di Milano chiude l'anno con il segno meno. Il Ftse Mib registra una flessione del 9,68%. E gli scambi calano a 620 miliardi

La Borsa di Milano chiude l'anno dell'elezione di Donald Trump, della Brexit, del soccorso pubblico al Monte dei Paschi di Siena e delle dimissioni di Matteo Renzi con il segno meno. Alla data del 23 dicembre il Ftse Mib registrava una flessione del 9,68%, con un massimo a quota 20.983 punti (raggiunto il 5 gennaio) e un minimo a 15.104 punti. Per l'All Share la flessione, sempre al 23 dicembre, era pari a 9,60%. Con il calo del 2016, la capitalizzazione di Piazza Affari è scesa a quota 524,9 miliardi di euro, pari al 31,8% del pil.

Nel 2016, stando alla review dei mercati curata da Borsa Italiana, gli scambi di azioni a Piazza Affari hanno raggiunto una media giornaliera di 2,5 miliardi di euro con 297.000 contratti (+6,1% rispetto al 2015). Complessivamente sono stati scambiati oltre 74,9 milioni di contratti e un controvalore di oltre 619,5 miliardi di euro (da quasi 802 miliardi nel 2015). Il massimo giornaliero per contratti e controvalore scambiato è stato raggiunto il 24 giugno 2016 con 6,5 miliardi di euro e 767.551 contratti scambiati. Intesa Sanpaolo è stata l'azione più scambiata per controvalore, con un totale di 78 miliardi, mentre Unicredit è stata la più scambiata in termini di contratti con 5,8 milioni.

Quest'anno ci sono state quattordici Ipo, l'offerta pubblica di una società che intende quotarsi per la prima volta (contro le 27 dello scorso anno), per una raccolta in fase di collocamento pari a oltre 1,4 miliardi di euro. Le società revocate sono state diciannove. Più in generale, sono state 20 le ammissioni. L'anno si chiude pertanto con 387 società quotate sui mercati di Borsa Italiana (356 nel 2015), di cui 244 sull'Mta e 77 sull'Aim. Le Ipo hanno riguardato tre società che si sono quotate sull'Mta (Technogym, Coima Res ed Enav) e undici sull'Aim. Oltre alle quattordici Ipo, si aggiungono sull'Mta le ammissioni di Ferrari, Italgas, Exor Nv, oltre a Tecnoinvestimenti proveniente dall'Aim. Su quest'ultimo, invece, sono state ammesse Te Wind e Gpi. Nel 2016, inoltre, sono state lanciate sedici Opa, l'offerta pubblica di acquisto (contro le sette dello scorso anno) per un controvalore complessivo di 2,5 miliardi di euro, a fronte dei 5,4 miliardi del 2015. Nel 2016 il totale della raccolta è stato pari a 6,1 miliardi da parte di società già quotate o di nuova ammissione. Quattordici le operazioni di aumento di capitale che hanno raccolto oltre 4,6 miliardi di euro.

Video che ti potrebbero interessare di Economia

Commenti

gedeone@libero.it

Ven, 30/12/2016 - 16:24

Dove sono i kompagni che dicevano che con la Brexit la Gran Bretagna sarebbe fallita? Per intanto quest'anno la borsa di Londra è stata la migliore in Europa crescendo del 14%, mentre la nostra ha perso il 10% risultando la peggiore.

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Ven, 30/12/2016 - 17:29

Aggiungo al commento di gedeone che in UK il prezzo degli immobili cresce mentre da noi è in picchiata dopo la cura Renzi

Duka

Ven, 30/12/2016 - 18:15

E' IL RISULTATO DI UN GOVERNO FARLOCCO CHE AMMINISTRA A SUON D TASSE, CIOE' LA STUPIDITA' FATTA PERSONA.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Ven, 30/12/2016 - 18:23

Ma Gentiloni non fa meglio, lo spread BTP-BUND ha ripreso la sua folle corsa senza controllo (+10% in pochi minuti) e quando riapriranno i mercati a Gennaio, i pochi sfortunati che hanno ancora i titoli spazzatura del debito italiano scopriranno a loro spese cosa vuol dire perdere la fiducia dei mercati ( come ad esempio buttare 20 miliardi per colpa della sinistra che ampliato il suo motto: da "tassa e spendi" a "tassa, spendi e ruba i soldi dei risparmiatori"), Renzi o Gentiloni che sia.

Pensobene

Ven, 30/12/2016 - 18:46

Per fortuna dal venerdì 2 dicembre, prima del referendum, al 31 dicembre la Borsa ha guadagnato oltre il 12%. Alla faccia di chi diceva che se avesse vinto il No sarebbe stata l'Apocalisse.

mariod6

Ven, 30/12/2016 - 23:50

Frottolo ha raccontato delle balle gigantesche per tutto il tempo che è stato al potere. Adesso i suoi scagnozzi abusivi (Gentiloni & C:) non fanno altro che continuare nel percorso alla rovina del paese. Dove sono tutti i kompagni che urlavano sperticandosi per la ripresa del mercato e delle assunzioni ??? Tutti sotto al letto, ma pronti a saltar fuori appena il partito chiama.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 31/12/2016 - 01:01

Solo il pentolaio ha sempre detto che andavamo bene. Così pure i suoi amici di merenda che lo votano. E sono milioni di persone..furbe!

Ernestinho

Sab, 31/12/2016 - 07:48

Se poi aggiungiamo gli anni scorsi constatiamo che la Borsa italiana è in perdita da svariati anni. La peggiore in Europa! E raffrontata con le Borse Americana ed Internazionali fa una figura meschina! Fallimentare!