Brexit, dopo il voto del Parlamento, la sterlina vola

La sterlina, intorno alle 21:30 italiane, è salita a 88.71 penny contro l'euro rispetto agli 89,15 necessari lunedì sera. Contro il dollaro, la sterlina vale 1,2860

Il voto della Camera dei Comuni che ha respinto l'accordo sulla Brexit, mette le ali alla sterlina. Dopo il voto della House of Commons che ha condannato Theresa May alla più clamorosa sconfitta di un governo britannico dagli anni Venti del secolo scorso, la sterlina è subito apparsa in forte rialzo.

Intorno alle 21,35 italiane, un'ora dopo il voto con cui è stato respinta l'intesa fra Londra e Bruxelles, la sterlina era salita a 88.71 penny contro l'euro rispetto agli 89,15 di lunedì sera. Contro il dollaro la sterlina vale 1,2860 contro gli 1,2704 e 1,2864 di lunedì sera.

Ma questo rimbalzo non deve essere letto come un sostegno dei mercati all'eventualità di un'uscita senza accordo. Uno degli scenari possibili dopo il voto di questa sera, infatti, un'uscita del Regno Unito dall'Unione europea senza intesa con Bruxelles: il cosiddetto no-deal. Gli ambienti economici temono la possibilità di un no-deal, soprattutto perché si agita lo spettro di un crollo della moneta britannica e di un aumento della disoccupazione.