Brunello Cucinelli umilia le banche: "Fate sesso solo se l'avete duro"

Brunello Cucinelli ha parlato alla convention dei direttori del Monte dei Paschi di Siena, accusando le banche di fare prestiti solo quando le aziende vanno bene: "Vi piace scopare col c... duro, prova a scopare col c... moscio"

Difficile essere più chiari di così. Il re del cachemire, Brunello Cucinelli, per spiegare ai direttori delle filiali della Monte dei Paschi di Siena come le banche facciano prestiti solo a chi è finanziariamente a posto, ha usato una metafora che ha stupito tutti i posati banchieri che lo stavano ascoltando.

Il video dell'imprenditore umbro ha fatto il giro del web in pochi minuti. E si capisce. Cucinelli racconta di quando si è trovato a chiedere un prestito ad una banca, che gli aveva assicurato di fargli credito solo se avesse avuto il 25% di patrimonio netto rispetto al fatturato. Facile, troppo facile - secondo Cucinelli - fare banca così. "A quel punto - racconta l'imprenditore - mi sono rivolto alla traduttrice, chiedendole di tradurre alla lettera quello che stavo per dire. Lei era svizzera, quindi lo ha fatto puntualmente. Ho detto ai miei interlocutori: 'Bravi, bravi...è facile scopare col cazzo duro, scopa col cazzo moscio. Porca...'". (guarda il video)

La platea ha apprezzato. Per Cucinelli sono partiti gli applausi. E, a pensarci bene, pur nella "bassezza" della forma, il messaggio era quello giusto. Colpiva al centro il problema attuale degli istituti di credito.

Commenti

scarface

Ven, 04/03/2016 - 10:22

La classe...

Perlina

Ven, 04/03/2016 - 10:34

G R A N D E !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Lapecheronza

Ven, 04/03/2016 - 11:11

frase molto cruda, ma ci sono mille volgarità ben peggiori che nascoste con eleganza non indignano altrettanto. Quindi la vera volgarità è nella forma o nel contenuto ?

Ritratto di drazen

drazen

Ven, 04/03/2016 - 11:49

Che grande... cazzata! Quando si chiedono soldi alle banche - che sono vincolate a regole ben precise per l'erogazione del credito, di Bankitalia e della BCE, oltre dal saper fare il mestiere - bisogna avere l'ONESTÁ di valutare se si avranno poi i mezzi per la futura restituzione dei soldi, che non sono della banca, ma dei depositanti, i quali hanno il diritto di vederseli restituiti! Se si sa di non poter avere tali mezzi con ragionevole previsione, ma "al buio", è disonesto chiederli!

vince50_19

Ven, 04/03/2016 - 12:07

La seconda opzione mi sembra molto irrealistica, Brunello da Montalcino.. Avresti potuto dire "Vi piace farvi i ca... vostri con il cu.. degli altri?" Cosa che hanno fatto, fanno e che, salvo complicazioni, continueranno a fare con la complicità di certa politica (s)venduta, inchinata a questa gentaglia che ama svisceratamente il profitto e per il profitto sarebbe capace di (s)vendere i propri cari pur di "realizzare"...

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 04/03/2016 - 12:18

Credo che il paragone sia valido anche per la politica "forte con i deboli e debole con i forti".

Ritratto di centocinque

centocinque

Ven, 04/03/2016 - 12:34

@Drazen, Lei ha molte buone ragioni, però non dimentichiamo che le banche sono le prime ad essere scorrette: vogliamo parlare di Carige e del suo ex CEO, oppure delle obbligazioni subordinate, o ancora dei tango bond e di altre schifezze che propinano coscientemente ai propri correntisiti?

Giorgio1952

Ven, 04/03/2016 - 14:02

Una bella caduta di stile per lo stilista del cashmere, poteva fare un paragone migliore e non cadere nella volgarità da osteria!

Ritratto di satirodanzante

satirodanzante

Ven, 04/03/2016 - 14:05

bravo Cucinelli, la volgarità non è la tua, ma dei tuoi interlocutori

il veniero

Ven, 04/03/2016 - 14:12

non sono amico delle banche che ritengo assieme agli statali i veri padroni dei nostri tempi ma : NON SARà ANCHE COLPA DELLA GIUSTIZIA CHE FA SI CHE CHI DEVE SOLDI PUO' DORMIRE TRANQUILLO ? Meditate gente e provate a cavare soldi da un furbo in italia ... dagli onesti è facile ...provate con un furbetto ... non sarà xchè lo stato è il primo NON pagatore ? Auguri italioti .

Publio Sestio Baculo

Ven, 04/03/2016 - 15:11

Signor Cucinelli, da molti anni attendevo qualcuno capace di fregarsene del "politically correct" con un commento forse inelegante ma, quanto ad efficacia, ineccepibile. Sarà mio piacere seguire il suo impegno in ogni campo lei riterrà corretto applicarlo ( oltre a quello della sua azienda che ammiro da qualche tempo ). Purtroppo le persone serie come lei sono troppo impegnate in questioni concrete per perdere tempo con la politica ma, se dovessi trovarla in lista per il governo di quanto rimane di questa povera e bella Italia, conti sul mio voto.

florio

Ven, 04/03/2016 - 15:40

Mio nonno diceva, "le banche ti danno l'ombrello quando fuori c'è il sole" Molto esplicito, quanta verità in poche parole!

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Ven, 04/03/2016 - 15:49

Finalmente qualcuno che dimostra un po di carattere nei confronti delle banche convinte di essere loro i motori della finanza e dell'economia che regge un paese. Sarà stato pure poco delicato col paragone, ma sicuramente ha colpito per come doveva colpire. Grande

Ritratto di semovente

semovente

Ven, 04/03/2016 - 17:28

Bravo l'imprenditore. Con le giuste parole ha fatto capire tutto. E' un po' quello che un tempo si chiamava linguaggio di caserma che va diritto al sodo senza tanti fronzoli. Bravo Cuccinelli.

magnum357

Ven, 04/03/2016 - 21:59

Nudo e crudooooooooooooooo !!!! VERO

Roberto-76

Ven, 04/03/2016 - 22:01

Il video non contiene la premessa che, come partecipante alla convention ho potuto ascoltare, e che l'autore dell'articolo potrà facilmente verificare chiedendo conferma al diretto interessato. La banca a cui il sig. Cuccinelli si riferisce era una banca estera (questo spiega la presenza della traduttrice Svizzera). Al contrario, la presenza del sig Cuccinelli è voluta essere una testimonianza di gratitudine verso il nostro istituto che dandogli fiducia quando aveva bisogno lo ha supportato nel creare l'azienda che tutti noi conosciamo. L'apprezzamento di un imprenditore di indiscusso successo per il sistema bancario italiano è motivo di orgoglio, con buona pace di tutti gli esterofili.

Roberto-76

Ven, 04/03/2016 - 22:11

L'articolo non riporta la parte precedente del video, ovvero che la banca di cui parla il Sig. Cuccinelli era una banca estera (questo spiega la presenza della traduttrice svizzera) e che l'autore dell'articolo potrà facilmente verificare chiedendo conferma al diretto interessato. Le banche italiane, così come ha voluto ricordare, non si sono tirate indietro a supportarlo quando aveva bisogno permettendogli di arrivare dove è arrivato. E questo con buona pace dei soliti luoghi comuni !!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Ven, 04/03/2016 - 23:53

Invece il problema delle nostre banche è che danno i soldi a chi non li restituisce E PER RIFARSI LI FREGANO AI PENSIONATI COME HA FATTO IL PAPARINO DELLA BOSCHI.

Amos59

Sab, 05/03/2016 - 08:01

@drazen mi dispiace ma ti sei dimenticato o fai finta di non ricordare come si è ridotta Monte dei Paschi e l'ultima performance di Banca Etruria, a forza di fare piaceri agli amici della amici senza le dovute garanzie. Ma allora di quali vincoli parli? Solo per quei clienti che non hanno la maglietta rossa?

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Sab, 05/03/2016 - 09:39

Bella battuta di livello infimo.....

il veniero

Sab, 05/03/2016 - 11:31

ripeto , come si fa a chiedere alle banche di investire in un sistema che protegge i furbi e cattivi pagatori ? Che poi le banche siano i padroni economico/sociali in italia ( e non solo) lo si vede dal fatto che ci hanno reso soci involontari e correntisti obbligati con l'azione di 3 governi tecnici ... Cosa vi comunicano ? Chi usa contanti ( e non usa i servizi bancari e non deposita soldi nelle loro pace) è cattivo . GIUSTO? Poveri italioti .

livia66

Sab, 05/03/2016 - 15:09

dott.Cartaldo,mi sfugge il concetto per il quale le faccia una professione come il giornalista,avendo pubblicato un articolo che non risponde al vero.Cio' che scrive e'l’ennesima manipolazione a sfavore delle banche italiane.Spiego a Lei e ai suoi lettori l’intervento di Brunello Cucinelli,glielo spiego perché io ero a Firenze alla convention i.Il noto imprenditore stava raccontando la sua storia e come,in un fase della sua azienda, avrebbe dovuto scegliere di continuare ad espandersi o fermarsi,la prima scelta lo obbligava a reperire finanze importanti ed allora si rivolse ad una banca tedesca che gli rispose cosi:”quando il suo patrimonio netto non sara’ inferiore al 25% del fatturato potremo finanziarla” da qui la risposta colorita,ma efficace.Brunello Cucinelli,ha reperito le risorse in una banca italiana. Cerchi di fare un esame di coscienza dott.Cartaldo,lei e tutta la sua categoria.

Ritratto di drazen

drazen

Sab, 05/03/2016 - 20:13

x centocinque Naturalmente io mi riferivo a gente onesta e che sa fare il suo mestiere, non a delinquenti, incapaci e messi in posti di responsabilità per meriti politici.

Ritratto di drazen

drazen

Sab, 05/03/2016 - 20:13

x centocinque Naturalmente io mi riferivo a gente onesta e che sa fare il suo mestiere, non a delinquenti, incapaci e messi in posti di responsabilità per meriti politici.