Bund e Btp si rafforzano

Il cattivo andamento delle Borse ha fatto defluire liquidità sui mercati europei dei titoli di Stato, con il conseguente rafforzamento delle quotazioni. Il Bund ha ripreso una cinquantina di punti per terminare a 115,65, mentre tra i Btp i rialzi maggiori si sono registrati per le serie «lunghe». All’asta Btp di ieri, il rendimento del titolo a 30 anni è cresciuto dal 4,68 al 4,70%; più accentuata la crescita del Btp a 5 anni, dal 3,68 al 3,85%. Terna ha firmato un programma di bond da collocare per 2 miliardi per varie scadenze e nelle principali valute.